João Braz de Aviz

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
João Braz de Aviz
cardinale di Santa Romana Chiesa
Joao braz de aviz.jpg
Coat of arms of João Braz de Aviz.svg
Todos sejam um
Titolo Cardinale diacono di Sant'Elena fuori Porta Prenestina
Incarichi attuali Prefetto della Congregazione per gli Istituti di Vita Consacrata e le Società di Vita Apostolica
Nato Mafra, 24 aprile 1947 (1947-04-24) (66 anni)
Ordinato presbitero 26 novembre 1972 dall'arcivescovo Romeu Alberti
Consacrato vescovo 31 maggio 1994 dal vescovo Domingos Gabriel Wisniewski
Elevato arcivescovo 17 luglio 2002
Creato cardinale 18 febbraio 2012 da papa Benedetto XVI

João Braz de Aviz (Mafra, 24 aprile 1947) è un cardinale e arcivescovo cattolico brasiliano, dal 4 gennaio 2011 prefetto della Congregazione per gli Istituti di Vita Consacrata e le Società di Vita Apostolica.

Biografia[modifica | modifica sorgente]

Formazione e carriera accademica[modifica | modifica sorgente]

Dopo aver frequentato il seminario maggiore "Rainha dos Apóstolos" di Curitiba e nella facoltà di Palmas, ha completato gli studi teologici a Roma, presso la Pontificia Università Gregoriana, conseguendo la licenza, e presso la Pontificia Università Lateranense, dove nel 1992 si è laureato in teologia dogmatica.

È stato ordinato sacerdote il 26 novembre 1972, successivamente è stato rettore dei seminari maggiori di Apucarana e di Londrina e professore di teologia dogmatica presso l'Istituto teologico Paolo VI di Londrina.

Ministero episcopale[modifica | modifica sorgente]

È stato nominato vescovo ausiliare di Vitória e vescovo titolare di Flenucleta il 6 aprile 1994 ed è stato consacrato vescovo il 31 maggio 1994. Mantenne questi incarichi fino al 12 agosto 1998, quando è stato nominato vescovo di Ponta Grossa. Il 17 luglio 2002 è stato promosso arcivescovo di Maringá da papa Giovanni Paolo II.

Ha assunto il governo pastorale dell'arcidiocesi di Brasília il 28 gennaio 2004, su nomina di Giovanni Paolo II, succedendo al cardinale José Freire Falcão.

Prefetto presso la Curia romana e cardinale[modifica | modifica sorgente]

Il 4 gennaio 2011 papa Benedetto XVI lo ha nominato pro-prefetto della Congregazione per gli Istituti di Vita Consacrata e le Società di Vita Apostolica e perciò ha rinunciato alla sede metropolitana di Brasília. Succede al dimissionario cardinale Franc Rodé.

Papa Benedetto XVI lo ha creato cardinale diacono di Sant'Elena fuori Porta Prenestina nel concistoro del 18 febbraio 2012.

Genealogia episcopale[modifica | modifica sorgente]

Exquisite-kfind.png Per approfondire, vedi Genealogia episcopale.

Successione apostolica[modifica | modifica sorgente]

Exquisite-kfind.png Per approfondire, vedi Successione apostolica.

Altri progetti[modifica | modifica sorgente]

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]

Predecessore Vescovo titolare di Flenucleta Successore BishopCoA PioM.svg
Nicholas Mang Thang 6 aprile 1994 - 12 agosto 1998 Hélio Adelar Rubert
Predecessore Vescovo di Ponta Grossa Successore BishopCoA PioM.svg
Murilo Sebastião Ramos Krieger, S.C.I. 12 agosto 1998 - 17 luglio 2002 Sérgio Arthur Braschi
Predecessore Arcivescovo di Maringá Successore ArchbishopPallium PioM.svg
Murilo Sebastião Ramos Krieger, S.C.I. 17 luglio 2002 - 28 gennaio 2004 Anuar Battisti
Predecessore Arcivescovo di Brasília Successore ArchbishopPallium PioM.svg
José Freire Falcão 28 gennaio 2004 - 4 gennaio 2011 Sérgio da Rocha
Predecessore Prefetto della Congregazione per gli Istituti di Vita Consacrata e le Società di Vita Apostolica Successore Emblem Holy See.svg
Franc Rodé dal 4 gennaio 2011 in carica
Predecessore Cardinale diacono di Sant'Elena fuori Porta Prenestina Successore CardinalCoA PioM.svg
Peter Poreku Dery dal 18 febbraio 2012 in carica