Jirōbō Ikkanzaka

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Se riscontri problemi nella visualizzazione dei caratteri, clicca qui.
Jirōbō Ikkanzaka
Jirobo Ikkanzaka
Jirobo Ikkanzaka
Nome orig. 楼坊 一贯坂慈 (Jirōbō Ikkanzaka)
Lingua orig. Giapponese
Autore Tite Kubo
Editore Weekly Shonen Jump
1ª app. *Manga: Capitolo 89
  • Anime: Episodio 28
Editore it. Panini Comics
Voce orig. Kazuhiro Nakata
Specie Shinigami
Sesso Maschio
Data di nascita 9 novembre
Parenti Jidanbō Ikkanzaka (fratello maggiore)

Jirōbō Ikkanzaka (一贯坂慈 楼坊 Ikkanzaka Jirōbō?) è uno dei personaggi della serie manga e anime Bleach di Tite Kubo.

Jirobo[1] è un ufficiale della 7ª compagnia del Gotei 13. Il suo capitano è Sajin Komamura. È il fratello più giovane di Jidanbō Ikkanzaka.

Carattere e aspetto[modifica | modifica wikitesto]

Jirobo è un uomo grosso e corpulento, con labbra carnose e occhi piccoli. Indossa l'uniforme standard degli shinigami, e al collo porta una collana a grossi grani. È un uomo molto presuntuoso e vigliacco.

Storia[modifica | modifica wikitesto]

Saga della Soul Society[modifica | modifica wikitesto]

Jirobo appare mentre attacca Uryū Ishida e Orihime Inoue sui tetti del Seireitei, decidendo di sfidare Uryū per il titolo di "Kamaitachi", che è dato al migliore utilizzatore di armi da lancio. Nonostante Jirobo abbia rilasciato la sua Zanpakutō, Ishida facilmente lo sconfigge, ma Jirobo decide che, se non può sconfiggerlo, almeno può sconfiggere Orihime. Ishida la salva e scocca due frecce attraverso i due punti da cui Jirobo fa scorrere il suo potere spirituale attraverso il corpo, privandolo delle sue capacità e impedendogli di continuare la sua vita da Shinigami.

Zanpakutō[modifica | modifica wikitesto]

La sua Zanpakutō si chiama Tsunzakigarasu (劈乌? letteralmente "Corvo Fenditore"). Nella forma sigillata ha l'aspetto di una grossa katana, con l'impugnatura arancione e la guardia a forma di 8, mentre, nella forma rilasciata, la lama diventa un aggregato di shuriken metallici.

Il suo Shikai si attiva al comando "batti le ali" (羽搏きなさい Habatakinasai?), con il quale può controllare, tramite telecinesi, gli innumerevoli shuriken che compongono la lama della spada. Con questa tecnica (almeno fino a quando non lotta con Ishida), Jirobo è riuscito a sconfiggere i suoi avversari molto velocemente, in quanto gli shuriken si muovono ad una velocità a malapena percettibile all'occhio umano. Tuttavia possono essere facilmente distrutti o schivati da tecniche che conferiscono una notevole velocità (come lo Shunpo). Se le lame di Tsunzakigarasu vengono distrutte, Jirobo le può ricostruire rinfoderando e sguainando nuovamente la spada.

Proprio grazie alla sua Zanpakutō, Jirobo era (prima che fosse sconfitto da Uryū Ishida) conosciuto come "Kamaitachi" (镰鼬?), titolo che viene assegnato al migliore utilizzatore di armi da lancio.

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ tutte le informazioni presenti sono ufficiali, contenute o nel manga edizione italiana, o nell'anime originale giapponese o/e eventualmente italiano, o infine su wikipedia ma in altri lingue

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

anime e manga Portale Anime e manga: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di anime e manga