Jim Thompson (stilista)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Particolare della residenza di Thompson a Bangkok

James H. W. Thompson, detto Jim (Greenville, 21 marzo 1906 – 1967 ?), è stato un imprenditore statunitense, che aiutò a rivitalizzare l'industria tessile thailandese della seta negli anni cinquanta e sessanta.

Fu un ex ufficiale dello spionaggio militare statunitense e lavorò per l'Office of Strategic Services, l'agenzia di intelligence statunitense da cui è nata la CIA.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

La storia di Jim Thompson è particolarmente affascinante: si trasferì in Thailandia, a Bangkok, dove costruì una dimora formata da un complesso di case in teak di stile thai. Fece rifiorire la locale industria della seta e, secondo varie indiscrezioni, fu un agente segreto al soldo di una non meglio precisata potenza straniera. Scomparve nel nulla nel 1967 durante una trasferta in Malesia. Nonostante le ricerche effettuate dal governo malese, nulla di lui fu più ritrovato, nessun indizio che ne potesse confermare la morte.

La casa di Bangkok[modifica | modifica wikitesto]

Nel 1976 la casa ed il suo lussureggiante giardino nel pieno centro della città commerciale di Bangkok, furono convertiti in museo che è tuttora aperto al pubblico. Al suo interno si trova anche un negozio dove è possibile acquistare seta.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autorità VIAF: 92725261 LCCN: n50008360

biografie Portale Biografie: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di biografie