Jim Corbett (cacciatore)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jim Corbett in una fotografia del 1944

Edward James "Jim" Corbett (Nainital, 25 luglio 1875Nyeri, 19 aprile 1955) è stato un cacciatore e cercatore di piste britannico di fama quasi leggendaria, noto per le sue battute di caccia grossa ai mangiatori-di-uomini in India, poi "convertitosi" all'ambientalismo e divenuto scrittore, studioso di storia naturale ed attivista.

Colonnello dell'esercito britannico, Corbett venne spesso utilizzato come risorsa dalle autorità imperiali nelle Province unite di Agra e Oudh per eliminare i mangiatori-di-uomini attivi nel Kumaon e nel Garhwal. Tale attività merito al cacciatore anche una grande notorietà presso gli indigeni.

Una volta ritiratosi, Corbett iniziò a scrivere le sue storie di caccia, guadagnando grande successo sin dai primi titoli (Man-Eaters of Kumaon, Jungle Lore, etc.). Ormai convertitosi alla causa degli ambientalisti, fu attivo sostenitore della necessità di difendere il delicato ecosistema indiano, minato dall'urbanizzazione e dalla caccia indiscriminata ai grandi mammiferi. Grazie al suo impegno ed alla fitta rete di contatti creata nei suoi anni di attività, contribuì in modo sostanziale alla creazione del primo parco nazionale dell'India, il "Hailey National Park" (1936), poi ribattezzato in suo onore "Jim Corbett National Park" (1957).

Biografia[modifica | modifica sorgente]

Jim Corbett in posa accanto al cadavere del Leopardo di Rudrapayag (1926)
Jim Corbett in posa accanto al cadavere del Baccelliere di Powalgarh (1930)

Pubblicazioni[modifica | modifica sorgente]

  • Jungle Stories, pubblicazione privata in sole 100 copie (1935)
  • Man-Eaters of Kumaon, Oxford University Press (1944)
  • The Man-eating Leopard of Rudraprayag, Oxford University Press (1947)
  • My India, Oxford University Press (1952)
  • Jungle Lore, Oxford University Press (1953)
  • The Temple Tiger and more man-eaters of Kumaon, Oxford University Press(1954)
  • Tree Tops, Oxford University Press (1955)
  • Jim Corbett's India [a cura di R.E. Hawkins], Oxford University Press (1978, postumo)
  • My Kumaon : Uncollected Writings, Oxford University Press (2012, postumo)

Nei media[modifica | modifica sorgente]

La produzione letteraria di Corbett finì inevitabilmente per attirare sui suoi scritti e sulla sua figura le attenzioni dello show business.
La prima trasposizione mediatica delle opere di Jim Corbett data al 1948, quando il successo del libro Man-Eaters of Kumaon convinse Hollywood a produrre il lungometraggio "Man-Eater of Kumaon" (film diretto da Byron Haskin ed interpretato da Sabu, Wendell Corey e Joe Page[1]). Completamente avulso dall'opera letteraria, il film fu un fiasco clamoroso. Ebbe più fortuna la produzione BBC del 1986, "Man-Eaters of India", un documentario romanzato con Frederick Treves che impersonava Corbett. Nel 2002 la IMAX realizzò "India : Kingdom of the Tiger" chiamando Christopher Heyerdahl ad interpretare Jim Corbett, mentre nel 2005 una produzione televisiva, "The Man-Eating Leopard of Rudraprayag", riportò Corbett sugli schermi questa volta nei panni dell'attore Jason Flemyng.

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ http://allmovie.com/work/man-eater-of-kumaon-101503

Bibliografia[modifica | modifica sorgente]

Voci correlate[modifica | modifica sorgente]

Altri progetti[modifica | modifica sorgente]

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]