Jim Cooper

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jim Cooper
Jim Cooper, official photo portrait, color.JPG

Membro della Camera dei rappresentanti - Tennessee, distretto n.5
Durata mandato 3 gennaio 2003 - In carica
Predecessore Bob Clement

Membro della Camera dei Rappresentanti - Tennessee, distretto n.4
Durata mandato 3 gennaio 1983 - 3 gennaio 1995
Predecessore Al Gore
Successore Van Hilleary

Dati generali
Partito politico Democratico
Tendenza politica centrista

James Hayes Shofner "Jim" Cooper (Nashville, 19 giugno 1954) è un politico e avvocato statunitense, membro della Camera dei Rappresentanti per lo stato del Tennessee.

Biografia[modifica | modifica sorgente]

Nato a Nashville, Cooper si laureò in legge ad Harvard e dopo gli studi lavorò come avvocato.

Nel frattempo però aveva cominciato ad operare in politica con il Partito Democratico e ben presto lasciò la professione legale candidandosi alla Camera dei Rappresentanti nel 1982. Cooper riuscì a farsi eleggere deputato sconfiggendo l'avversaria repubblicana Cissy Baker, figlia dell'allora senatore Howard Baker. Negli anni successivi gli elettori gli conferirono altri cinque mandati consecutivi, finché nel 1994 decise di candidarsi al seggio senatoriale lasciato dal neo-Vicepresidente Al Gore. Cooper però subì una pesante sconfitta da parte dell'avversario repubblicano, l'attore Fred Thompson, e inoltre anche il seggio della Camera che aveva occupato fino ad allora venne conquistato da un repubblicano, Van Hilleary.

Dopo la sconfitta Cooper tornò al settore privato e accettò un incarico come docente alla Vanderbilt University. Sette anni dopo decise di cercare di nuovo l'elezione alla Camera e riuscì nell'intento. Venne poi sempre riconfermato con alte percentuali di voto negli anni successivi.

A livello ideologico, Cooper è un democratico piuttosto centrista e fa parte della New Democrat Coalition e della Blue Dog Coalition.

Altri progetti[modifica | modifica sorgente]

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]