Jim Bowie

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
James Bowie

James Bowie, detto Jim Bowie (Contea di Logan, 10 aprile 1796Alamo, 6 marzo 1836), è stato un militare statunitense. Era un pioniere e soldato del XIX secolo che ha avuto una parte importante nella rivoluzione texana e fu ucciso nella battaglia di Alamo. Nacque nel Kentucky, e trascorse la maggior parte della sua vita in Louisiana prima di trasferirsi in Texas ed unirsi alla rivoluzione.

Bowie è conosciuto anche per il tipo di coltello portato, che fu noto come Bowie Knife. Le storie del suo spirito di frontiera, lo hanno reso uno dei più interessanti eroi popolari della storia del Texas.

La sua famiglia[modifica | modifica sorgente]

Il nonno di Jim Bowie, chiamato anche James, arrivò nelle colonie inglesi nel 1742. Nel 1745 sposò Sarah Whitehead e si trasferì nello stato della Georgia. Ebbero un figlio che chiamarono Rezin, dal nome del re biblico degli Aramei. Rezin combatté nella Rivoluzione Americana. Durante la rivoluzione, Rezin sposò Elve Jones nel 1782 e da lei ebbe dieci figli. Lasciarono la Georgia diretti all'attuale Tennessee. L'8 settembre 1793 nacque Rezin Bowie Junior. Rezin Senior emigrò con la sua famiglia nel Kentucky dove nacque James Bowie intorno al 10 aprile 1796. Altri due figli, Stephen e Luca, vennero al mondo l'anno successivo.

Vita[modifica | modifica sorgente]

Pur essendo nato nel Kentucky, Bowie trascorse la maggior parte della sua infanzia in Louisiana, nella parrocchia[1] attualmente conosciuta come Catahoula Parish. Durante la sua giovinezza, il ragazzo si dedicò alla caccia ed alla pesca e leggende popolari tramandano fosse capace di catturare con il laccio gli alligatori, di addomesticare i cavalli selvaggi e di catturare gli orsi. Nel 1803 Rezin Sr. andò a vivere con la sua famiglia a St. Landry Parish, in Louisiana. I due fratelli James e Rezin Jr. si impegnarono nella compagnia della milizia nazionale della Luisiana del Col. Colman Martin per combattere i soldati del Regno Unito a New Orleans. James e suo fratello arrivarono troppo tardi, la battaglia era già finita. Il trattato di Gand concluse ufficialmente la guerra del 1812. Rezin sposò Margaret F. Neville nel 1814 e la coppia ebbe 5 figli. Loro padre, Rezin Bowie Sr., morì nel 1821. Rezin sarebbe morto il 17 gennaio 1841.

Il Bowie Knife

Dopo la guerra, Bowie e suo fratello si diressero verso la costa del Texas e si incontrarono con il pirata francese Jean Lafitte per comprare e vendere schiavi illegalmente. Il governo statunitense aveva trasformato in legge nel 1808 il bando all'importazione degli schiavi negli Stati Uniti. James e Rezin Jr. si arricchirono grazie alle numerose attività commerciali cui si dedicarono, accumulando $65,000, una somma considerevole a quel tempo. Dopo aver concluso l'attività di importazione illegale di schiavi, Bowie si diede alla altrettanto illegale speculazione terriera. Si stabilì a Rapides Parish (Louisiana) nel 1814.

Durante il periodo precedente la Rivoluzione Texana, Bowie visse innumerevoli tipi di avventure, inclusa la sua famosa ricerca delle miniere argentifere di San Saba (Texas), ricerca che si concluse in modo infruttuoso. In questo periodo partecipò a molte battaglie distinguendosi per il suo ardente temperamento. Rezin Bowie gli fece dono del leggendario Bowie Knife,[2] un grosso coltello, lungo circa ventisette centimetri e largo cinque.

La prima manifestazione pubblica di coraggio, divenuta famosa, fu durante una rissa vicino a Natchez, Mississippi, dove alcune persone morirono e lui stesso rimase ferito. Questa rissa, fu originata da un duello tra Samuel Levi Wells II e Dott. Thomas Maddox. I due uomini si spararono l'un l'altro senza colpirsi. Uno spettatore, Alexander Crain, colpì un altro spettatore, Samuel Cuny. Bowie allora sparò a Crain ma lo mancò. Un banchiere del luogo, Norris Wright sparò colpendo Bowie nella parte bassa del petto. Si narra che Bowie, ignorando la ferita, abbia rincorso Wright con il suo famoso coltello. Durante la schermaglia, molte persone attaccarono Bowie con i loro coltelli, ma Bowie, con la sua lunga lama, li colpì a sua volta. Fu qui che si guadagnò la sua reputazione di gran combattente col pugnale e il suo lungo coltello divenne famoso come formidabile arma. Uomini di tutto il Texas cominciarono a commissionare ai fabbri di realizzare per loro coltelli come quello di Bowie.

Bowie sposò Maria de Veramendi (figlia del Governatore delle province del Texas) nel 1831 e si stabilì a San Antonio. Nel settembre 1833, mentre Bowie, sofferente di febbre gialla era lontano, a Natchez, Ursula Bowie e il loro figlio (oltre agli stessi genitori) morirono durante una epidemia di colera. Dopo questo fatto, si narra che Bowie si diede all'alcool.

Al tempo in cui fu ucciso nella Battaglia di Alamo all'età di 39 anni, Bowie era ammalato in stadio avanzato di tubercolosi.

Al cinema[modifica | modifica sorgente]

Il personaggio di Jim Bowie venne ripreso in numerosi film che raccontano la fine di Alamo. Il primo fra tutti è stato, nel 1915, Sotto l'unghia dei tiranni, diretto da Christy Cabanne, dove il personaggio di Bowie è interpretato da Alfred Paget.

Nel 1937, la piccola casa di produzione Republic Pictures, specializzata in western, produsse The Painted Stallion, dove appare il personaggio di Bowie, che fu interpretato da Hal Taliaferro.

Nel film La battaglia di Alamo del 1960 diretto da John Wayne, il personaggio di Jim Bowie è interpretato da Richard Widmark; infine, nel 2004, Jim viene interpretato dall'attore Jason Patric nel film Alamo - Gli ultimi eroi, diretto da John Lee Hancock.

Nella Musica[modifica | modifica sorgente]

David Bowie prese il suo cognome come nome d'arte.

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ Il territorio della Louisiana si è sempre articolato in parrocchie, non in contee come nel resto degli Stati Uniti d'America
  2. ^ Il Bowie knife sull'Enciclopedia dell'Arkansas

Voci correlate[modifica | modifica sorgente]

Altri progetti[modifica | modifica sorgente]

Controllo di autorità VIAF: 6257314 LCCN: n81078858

biografie Portale Biografie: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di biografie