Jiří Jarošík

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jiří Jarošík
Jiří Jarošík KS 2009.jpg
Dati biografici
Nazionalità Rep. Ceca Rep. Ceca
Altezza 193 cm
Peso 87 kg
Calcio Football pictogram.svg
Dati agonistici
Ruolo Difensore e centrocampista
Squadra Alaves Alavés
Carriera
Squadre di club1
1996-2003 Sparta Praga Sparta Praga 101 (20)
1997-1998 Slovan Liberec Slovan Liberec 39 (2)
2003-2005 CSKA Mosca CSKA Mosca 56 (12)
2005 Chelsea Chelsea 14 (0)
2005-2006 Birmingham City Birmingham City 24 (5)
2006-2008 Celtic Celtic 33 (5)
2008-2010 Kryl'ja Sovetov Kryl'ja Sovetov 47 (5)
2010-2011 Real Saragozza Real Saragozza 56 (5)
2011-2013 Sparta Praga Sparta Praga 47 (5)
2013- Alaves Alavés 0 (0)
Nazionale
1994
1997
1997-2000
2000-2005
Rep. Ceca Rep. Ceca U-16
Rep. Ceca Rep. Ceca U-20
Rep. Ceca Rep. Ceca U-21
Rep. Ceca Rep. Ceca
2 (0)
6 (1)
24 (4)
23 (0)
Palmarès
Transparent.png Europei di calcio Under-21
Argento Slovacchia 2000
1 Dati relativi al solo campionato.
Il simbolo → indica un trasferimento in prestito.
Statistiche aggiornate all'8 ottobre 2012

Jiří Jarošík (Ústí nad Labem, 27 ottobre 1977) è un calciatore ceco, difensore dell'Alavés.

Carriera[modifica | modifica wikitesto]

Club[modifica | modifica wikitesto]

Jarošík ha cominciato la sua carriera nello Sparta Praga, dove giocò dal 1996 al 2003 vincendo 5 Gambrinus Liga, 1 Coppa della Repubblica Ceca e vantando diverse partecipazioni alle principali competizioni europee. Militando in prestito anche nelle file dello Slovan Liberec nel 1997-1998.

Il 6 gennaio 2003 si è trasferito al CSKA Mosca, dove è rimasto fino al 5 gennaio del 2005, quando firmò per il Chelsea. Allenato da José Mourinho, esordì il 15 gennaio 2005 a White Hart Lane contro il Tottenham Hotspur, entrando in campo nel secondo tempo al posto di Aleksej Smertin.

Il 22 agosto 2005 fu ceduto in prestito Birmingham dove diventò il capocannoniere della squadra. Tuttavia non riuscì ad evitare la retrocessione in Championship e andò in Scozia, al Celtic, dove restò dal 18 giugno 2006 al 31 gennaio 2008. Nel primo anno al Celtic ha segnato nella sua partita d'esordio contro il Kilmarnock ed ha vinto la SPL, arrivando così a vincere il campionato nazionale in quattro paesi diversi.

Data la competizione con altri giocatori quali Aiden McGeady e Paul Hartley non ebbe molte opportunità di giocare titolare ma nonostante questo riuscì a contribuire in modo importante alle vittorie della squadra: guadagnando due calci da punizione poi realizzati da Shunsuke Nakamura in Champions League contro il Manchester United e segnando un gol contro lo Shaktar Donetsk.

Il 31 gennaio 2008 è passato al Sovetov Samara per un milione di euro.[1], il 15 dicembre 2009 si svincola. Il 14 gennaio 2010, firma per il Real Saragozza. Viene impiegato, da José Aurelio Gay prima e da Javier Aguirre poi, costantemente come difensore centrale[2]. Segna il suo primo gol in Spagna in una partita di campionato contro l'Atlético Madrid terminata 1 a 1.

Alla fine della stagione 2010-2011, in cui ha giocato 36 partite tutte da titolare, collezionando tre reti e un'espulsione, è rimasto svincolato.

Il 13 agosto 2011 firma un contratto biennale con lo Sparta Praga, club nel quale è calcisticamente cresciuto[3].

Il 26 agosto 2013 Jarošík ha firmato il Alavés, club appena promosso in Segunda División spagnola.

Nazionale[modifica | modifica wikitesto]

Vanta diverse presenze con la Nazionale della Repubblica Ceca ma non è mai stato convocato né per gli Europei né per i Mondiali.

Palmarès[modifica | modifica wikitesto]

Sparta Praga: 1996-1997, 1998-1999, 1999-2000, 2000-2001, 2002-2003
Sparta Praga: 1995-1996
CSKA Mosca: 2003
CSKA Mosca: 2004
Chelsea: 2004-2005
Celtic: 2006-2007, 2007-2008
Celtic: 2006-2007

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ (EN) Jarosik leaves Celtic.
  2. ^ Discutido indiscutible elperiodicodearagon.com
  3. ^ UFFICIALE: Sparta Praga, Jarosik firma per due anni

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autorità VIAF: 85584585