Jessica Alba

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jessica Alba agli ALMA Awards 2011

Jessica Alba (Pomona, 28 aprile 1981[1][2]) è un'attrice statunitense.

Attiva in televisione e al cinema fin da adolescente, ha raggiunto una discreta popolarità nei primi anni duemila, grazie al ruolo di protagonista nella serie televisiva Dark Angel e, sul grande schermo, in pellicole quali Honey (2003), Sin City (2005) e Tutte pazze per Charlie (2007).[3][4]

Inserita ogni anno nella sezione "Hot 100" della rivista Maxim dal 2003 al 2007,[5][6][7][8][9] è stata votata come la donna più sexy del mondo da FHM nel 2007[10].

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Nata in California, ma vissuta fino ai 9 anni in diverse zone degli Stati Uniti (tra cui Mississippi e Texas), Jessica Alba è figlia di un pilota aeronautico di origini messicane, Mark Alba, e di madre metà franco-canadese e metà danese, Catherine Alba, nata Jensen. Ha un fratello più giovane di lei, Joshua, che negli Stati Uniti è un attore piuttosto conosciuto. L'infanzia di Jessica è stata caratterizzata da numerose malattie (atelectasia, polmonite 4-5 volte all'anno, rottura dell'appendice e una cisti tonsillare), cosa che le provocò un certo isolamento: pare che passasse così tanto tempo in ospedale da non avere il tempo di sviluppare amicizie durature con i bambini suoi coetanei. Sempre durante l'infanzia, ha sofferto anche di disturbi ossessivo-compulsivi. In seguito, quando la sua famiglia si trasferì in California, la sua salute migliorò notevolmente. Si diplomò all'età di 16 anni e successivamente frequentò l'Atlantic Theater Company.

Carriera[modifica | modifica wikitesto]

Desiderosa fin da piccola di diventare attrice, inizia a studiare recitazione intorno ai dodici anni, il suo debutto cinematografico è nel 1993, con il film Vacanze a modo nostro: scritturata per un ruolo minore, poco tempo dopo ne ottiene il ruolo principale a causa dell'improvvisa rinuncia della protagonista originaria.

Entra nel mondo della televisione, prima con due spot nazionali e poi con le serie Il mondo segreto di Alex Mack, dove compare tre volte, e nel 1995 con Le nuove avventure di Flipper, per il quale si trasferisce in Australia, dove recita per due stagioni interpretando la ragazzina Maya Graham. Dopo altre apparizioni televisive (tra cui due puntate di Beverly Hills, 90210), e cinematografiche (tra cui la commedia Mai stata baciata), nel 2000 è la protagonista della serie TV di James Cameron, Dark Angel: grazie a questo telefilm accresce la propria notorietà, riceve vari premi per le sue doti di attrice e si lega sentimentalmente all'attore coprotagonista Michael Weatherly.

Dopo due pellicole interessanti ma di scarsa distribuzione (Paranoid e Piccolo dizionario amoroso, quest'ultimo mai uscito nelle sale italiane, ma soltanto in DVD), Jessica interpreta nel 2003 la commedia musicale Honey. Durante l'anno successivo compare nei principali talk show e sulle copertine di varie riviste, firmando lucrosi contratti di sponsorizzazione, primo fra tutti quello con L'Oreal, mentre nel 2005 torna al cinema da protagonista con il ruolo di Nancy Callahan in Sin City e nella parte di Sue Storm, alias la donna invisibile, ne I Fantastici 4 (ruolo che riprenderà anche nel seguito I Fantastici 4 e Silver Surfer), che le frutterà una nomination ai Razzie Awards come peggiore attrice protagonista, e ancora in Trappola in fondo al mare, in cui interpreta Sam, la fedele compagna del protagonista.

Nel 2009 oltre ad essere scelta come testimonial di Campari, dove realizza uno spot diretto da Jean Paul Goude, viene scelta anche come protagonista del loro calendario, fotografata daMario Testino.[11]La critica cinematografica la stronca per le sue interpretazioni in diversi film del 2010 e ai Razzie Awards 2011 viene premiata ben quattro volte come peggior attrice non protagonista nei film The Killer Inside Me, Vi presento i nostri, Machete e Appuntamento con l'amore.[12]

Nel 2011 è protagonista nella pellicola di Spy Kids 4 - È tempo di eroi accanto ad Alexa Vega.

Immagine[modifica | modifica wikitesto]

Jessica Alba a Puteaux per la presentazione di The Eye (2008)

Nel 2006 i lettori di Askmen.com hanno votato Jessica Alba numero 1 nella classifica delle 99 Donne più Desiderabili, mentre nel 2007, Maxim Magazine l'ha piazzata alla posizione numero 2 della sua "Top 100", dopo Lindsay Lohan. Sia GQ che In Style avevano la Alba sulle loro copertine di giugno, mentre a maggio, dopo otto milioni di voti, FHM (edizioni inglesi e americane) ha nominato l'attrice come "Donna più sexy nel Mondo nel 2007". Jessica ha poi continuato a essere considerata una delle donne più attraenti del mondo, essendo stata nominata nella "Hot 100" di Maxim nel 2008.

Sempre nel 2006, Jessica ha ricevuto anche un MTV Movie Award per la "Performance più sexy " in riferimento ad alcune scene del film Sin City. In precedenza, aveva ricevuto un Teen Choice Award e un Saturn Award come miglior attrice TV per il suo ruolo in Dark Angel.

Il 2 marzo 2006, Jessica fece causa alla celebre rivista Playboy per avere utilizzato una sua foto in bikini come copertina del mese. La rivista, che pure aveva nominato Jessica "Sexy Star" dell'anno aveva pubblicato, senza il suo consenso, un'immagine dell'attrice tratta dal film Trappola in fondo al mare dando l'apparenza che si potesse trattare di un'immagine di nudo. In una successiva intervista, l'attrice ha poi affermato di aver successivamente rifiutato un'offerta per posare sulla stessa rivista, perché il comportamento di Playboy nei suoi confronti aveva seriamente danneggiato la sua immagine di attrice e di ragazza.[13] Ciononostante, Jessica ritirò la propria denuncia dopo aver ricevuto le scuse personali dal direttore di Playboy Hugh Hefner, il quale elargì in beneficenza parte dei profitti derivanti dalle vendite del numero di Playboy contestato.

In un'altra intervista, l'attrice ha affermato di non volere più recitare in ruoli considerati da lei «troppo sexy».[14]. Durante le riprese del film Tutte pazze per Charlie (2007), nella scena del bacio con l'attore Dane Cook Jessica Alba ha perso un dente.[15]

Nel 2007, la nota rivista americana AskMen, ha classificato l'attrice al terzo posto nella classifica delle donne più desiderate del pianeta.[16]

Jessica Alba nel 2007

Jessica Alba ha manifestato il timore di venire identificata con lo stereotipo della "gatta sexy", basato sull'offerta dei ruoli che riceve. In un'intervista[senza fonte] ha dichiarato di voler esser presa sul serio come attrice ma crede di aver bisogno di fare film a cui altrimenti non sarebbe interessata per costruirsi una carriera, affermando che spera davvero di essere più selettiva per quanto riguarda i progetti dei film. Jessica mantiene anche una clausola che non contempla il nudo nel suo contratto. Le fu data l'opzione di apparire nuda in Sin City dai registi del film, Frank Miller e Robert Rodríguez, ma lei declinò l'offerta, dicendo, «Non faccio del nudo. Non lo faccio e basta. Forse è questo che mi renderebbe un'attrice di scarso livello. Forse non sarò selezionata per certe cose. Ma ho troppa ansia.» Ha sottolineato in un servizio fotografico per GQ, in cui era poco vestita, che «Non volevano che indossassi mutande da nonnina, ma io dissi, "Se sarò in topless ho bisogno di indossarle"». Nel marzo 2010, ha riaffermato questa posizione su Scarlet Magazine, dichiarando «Posso recitare in maniera sexy e posso indossare abiti sexy, ma non posso girare nuda». Nel film Machete il personaggio di Jessica Alba appare in un nudo integrale, ma l'attrice ha girato la scena indossando biancheria intima poi rimossa digitalmente in postproduzione[17].

Vita privata[modifica | modifica wikitesto]

Nel gennaio del 2000, Jessica Alba iniziò una relazione con l'attore Michael Weatherly, provocando qualche polemica riguardo alla loro differenza d'età, di tredici anni circa. Weatherly chiese alla Alba di sposarlo nel giorno del suo ventesimo compleanno e la coppia si fidanzò ufficialmente. Nell'agosto del 2003 annunciarono di aver rotto il fidanzamento, chiudendo il loro rapporto.

Il 13 dicembre 2007, Alba dichiarò in un'intervista di attendere un figlio dal compagno Cash Warren, figlio dell'attore Michael Warren, conosciuto nel 2004 sul set de I Fantastici 4. L'attrice ha quindi rifiutato numerose proposte da parte dei più celebri magazine del mondo per posare nuda con il pancione negli ultimi mesi di gravidanza.[18][19] Alba e Warren si sono sposati in gran segreto il 19 maggio 2008, presso il tribunale di Beverly Hills.[20] Il 7 giugno 2008 Jessica ha dato alla luce la prima figlia, Honor Marie Warren, al Cedars-Sinai Medical Center di Los Angeles.[21] Il 16 febbraio 2011 Alba ha annunciato di essere nuovamente incinta e il 13 agosto 2011 ha dato alla luce una seconda bambina, Haven Garner Warren.

Filmografia[modifica | modifica wikitesto]

Cinema[modifica | modifica wikitesto]

Televisione[modifica | modifica wikitesto]

Premi e riconoscimenti[modifica | modifica wikitesto]

Doppiatrici italiane[modifica | modifica wikitesto]

Nelle versioni in italiano dei suoi film, Jessica Alba è stata doppiata da:

  • Myriam Catania ne Le nuove avventure di Flipper, Dark Angel, P.U.N.K.S., Sin City, The Eye, The Killer Inside Me, Vi presento i nostri, Machete, Spy Kids 4 - È tempo di eroi, Machete Kills, Sin City - Una donna per cui uccidere
  • Barbara De Bortoli in Honey, Love Guru, Awake - Anestesia cosciente
  • Roberta Pellini ne I Fantastici Quattro, Trappola in fondo al mare, I Fantastici Quattro e Silver Surfer
  • Connie Bismuto in Mai stata baciata, Paranoid
  • Valentina Favazza in The Ten - I dieci comandamenti come non li avete mai visti, A.C.O.D. - Adulti complessati originati da divorzio
  • Rossella Acerbo in Giovani diavoli
  • Laura Latini in Appuntamento con l'amore
  • Rachele Paolelli in Ti presento Bill
  • Teresa Pascarelli in Piccolo dizionario amoroso
  • Eleonora De Angelis in Tutte pazze per Charlie
  • Valentina Mari ne I numeri dell'amore

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ (EN) Jessical Alba Biography, Biography.com, 2008. URL consultato il 2 novembre 2008.
  2. ^ Ursula Rivera, Jessica Alba (Celebrity Bios), Children's Press (CT), 2002, p. 2, ISBN 0-516-23482-X.
  3. ^ (EN) Look at me, The Age, 22 giugno 2007. URL consultato il 2 novembre 2008.
  4. ^ (EN) Jessica Alba - Moviesography, New York Times. URL consultato il 2 novembre 2008.
  5. ^ (EN) MAXIM Magazine Unveils the 'Hot 100' for 2003. URL consultato il 2 novembre 2008.
  6. ^ (EN) 'Maxim' Top 100 Hot list 2004, USA Today, 9 aprile 2004. URL consultato il 2 novembre 2008.
  7. ^ (EN) MAXIM MAGAZINE Unveils Their Hot 100 for 2005; Eva Longoria Crowned #1 This Year, Business Wire, 10 maggio 2005. URL consultato il 2 novembre 2008.
  8. ^ (EN) Maxim Top 100 for 2006, Maxim, 2006. URL consultato il 2 novembre 2008.
  9. ^ (EN) Maxim Top 100 for 2007, Maxim, 2007. URL consultato il 2 novembre 2008.
  10. ^ (EN) 100 Sexiest 2007 Winner, FHM. URL consultato il 2 novembre 2008.
  11. ^ Nella storia del calendario Campari tante donne stupende (più un uomo), 12 novembre 2013. URL consultato il 17 ottobre 2014.
  12. ^ (EN) Worst Supporting Actress 2010. URL consultato il 2 marzo 2011.
  13. ^ Jessica Alba fa causa a 'Playboy', 2 marzo 2006. URL consultato il 20 ottobre 2007.
  14. ^ Jessica Alba: "Basta ruoli sexy!", 20 ottobre 2007. URL consultato il 20 ottobre 2007.
  15. ^ Jessica Alba perde un dente sul set, 23 agosto 2006. URL consultato il 20 ottobre 2007.
  16. ^ AskMen: le 99 donne più desiderate, in testa Beyoncè, 2 febbraio 2007. URL consultato il 20 ottobre 2007.
  17. ^ Jessica Alba nuda in Machete? Decisamente no!. URL consultato il 15 ottobre 2010.
  18. ^ Jessica Alba dice no alle foto sexy col pancione, Yahoo! Cinema Italia, 20 dicembre 2007. URL consultato il 22 dicembre 2007.
  19. ^ L'attrice Jessica Alba incinta e fidanzata.
  20. ^ Jessica Alba si è sposata in gran segreto (o quasi...).
  21. ^ Jessica Alba ha partorito.

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

  • (EN) Ursula Rivera, Jessica Alba (Celebrity Bios), Children's Press (CT), 2002, p. 2, ISBN 0-516-23482-X.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autorità VIAF: 8521661 LCCN: no99002172 SBN: IT\ICCU\RAVV\377863