Jeremy Slate

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jeremy Slate nella serie televisiva Mannix (1970)

Jeremy Slate, nome d'arte di Robert Bullard Perham (Atlantic City, 17 febbraio 1926Los Angeles, 19 novembre 2006), è stato un attore cinematografico e televisivo statunitense.

Biografia[modifica | modifica sorgente]

Nato il 17 febbraio 1926, dopo una gioventù sotto le armi che lo portò a partecipare allo sbarco in Normandia, si dedicò alla scrittura e alla recitazione.

Dopo un'esperienza come commentatore sportivo per le radio CBS e ABC, si dedicò alla recitazione, distinguendosi a Broadway con ben 254 rappresentazioni. Ben presto passò alla televisione, dove apparve in un centinaio di show televisivi, tra cui nel 2006 il telefilm "My name is Earl.

Ma è nel cinema che sviluppò la sua più curiosa caratteristica, quella essere un buon incassatore. Infatti viene preso a pugni da Elvis Presley in Cento ragazze e un marinaio, scazzottato da Van Johnson in Tra moglie e marito, colpito da un proiettile sparato da John Wayne ne Il Grinta, ucciso spettacolarmente mentre cerca di salvare la vita a Wayne in I 4 figli di Katie Elder e arso vivo in Il tagliaerbe.

Filmografia parziale[modifica | modifica sorgente]

Altri progetti[modifica | modifica sorgente]

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]