Jerago con Orago

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
(Reindirizzamento da Jerago)
Jerago con Orago
comune
Jerago con Orago – Stemma
Localizzazione
Stato Italia Italia
Regione Regione-Lombardia-Stemma.svg Lombardia
Provincia Provincia di Varese-Stemma.png Varese
Amministrazione
Sindaco Giorgio Ginelli (Jerago e Orago Insieme) dal 27/05/2013 (2º mandato)
Territorio
Coordinate 45°42′00″N 8°48′00″E / 45.7°N 8.8°E45.7; 8.8 (Jerago con Orago)Coordinate: 45°42′00″N 8°48′00″E / 45.7°N 8.8°E45.7; 8.8 (Jerago con Orago)
Altitudine 324 m s.l.m.
Superficie 4,03 km²
Abitanti 5 124[1] (31-12-2010)
Densità 1 271,46 ab./km²
Frazioni Orago
Comuni confinanti Albizzate, Besnate, Cavaria con Premezzo, Oggiona con Santo Stefano, Solbiate Arno, Sumirago
Altre informazioni
Cod. postale 21040
Prefisso 0331
Fuso orario UTC+1
Codice ISTAT 012085
Cod. catastale E386
Targa VA
Cl. sismica zona 4 (sismicità molto bassa)
Cl. climatica zona E, 2 591 GG[2]
Nome abitanti Jeraghesi e Oraghesi
Cartografia
Mappa di localizzazione: Italia
Jerago con Orago
Posizione del comune di Jerago con Orago nella provincia di Varese
Posizione del comune di Jerago con Orago nella provincia di Varese
Sito istituzionale

Jerago con Orago (rispettivamente Ieragh e Oragh in dialetto varesotto) è un comune italiano di 5.124 abitanti della provincia di Varese, in Lombardia.

Si divide nelle due frazioni di Jerago, più popolosa e sede del municipio, e Orago.

Clima[modifica | modifica wikitesto]

Jerago gode di un clima abbastanza stabile che richiama quello montuoso trovandosi a un'altezza di circa 324 m s.l.m.

Monumenti e luoghi di interesse[modifica | modifica wikitesto]

In ciascun paese sorge un castello del XIII secolo (in entrambi i casi di proprietà privata, ma saltuariamente impiegati per concerti e conferenze) e una parrocchia: quella di Jerago è intitolata a San Giorgio, mentre quella di Orago a San Giovanni Battista. Nella parrocchia Jeraghese troviamo l'oratorio di jerago rinnovato e migliorato strutturalmente e che durante l'estate riesce a raccogliere circa 300 ragazzi e 50 adulti che collaborano tra animatori, educatori e volontari.

Società[modifica | modifica wikitesto]

Evoluzione demografica[modifica | modifica wikitesto]

Abitanti censiti[3]

Religione[modifica | modifica wikitesto]

La maggioranza della popolazione è di religione cristiana appartenente principalmente alla Chiesa Cattolica di Rito ambrosiano.

Tradizioni[modifica | modifica wikitesto]

A partire dal 1986 e fino all'inizio di questo millennio nel capoluogo comunale Jerago si svolgeva una rappresentazione drammatica degli ultimi giorni di vita di Gesù Cristo. Tale rappresentazione, chiamata in dialetto jeraghese "Pasiun dul Signur", andava in scena di norma la sera del Venerdì Santo ed era caratterizzata dalla partecipazione di centinaia di attori e comparse. Per riprodurre fedelmente la tradizione biblica, tutte le scene venivano rappresentate in ambientazioni simili a quelle riportate nei Vangeli all'aperto. Gli abiti stessi indossati dalle comparse e dagli attori principali erano molto fedeli a quelli che la tradizione fa risalire al primo secolo d.C.

Cultura[modifica | modifica wikitesto]

Associazioni[modifica | modifica wikitesto]

  • Corpo Musicale S.Cecilia, corpo musicale fondato da Giovanni Bardellini nel 1863, che partecipa attivamente alle attività ed iniziative del paese, sia liturgiche sia profane; Ogni anno si rinnova l'appuntamento con il concerto d'estate ed il concerto di Natale

Persone legate a Jerago con Orago[modifica | modifica wikitesto]

Amministrazione[modifica | modifica wikitesto]

L'autorità comunale subì continui stravolgimenti negli ultimi due secoli. Nel 1809 Jerago e i suoi 368 abitanti furono annessi a Oggiona da Napoleone, che tuttavia due anni dopo cambiò idea decretando l'unione a Besnate. Gli austriaci annullarono tutto nel 1816,ma l'idea fu riproposta nel 1872 da Vittorio Emanuele II, invertendo i ruoli fra i due centri. Nel 1892 fu aggiunta anche Orago, mentre nel 1907 si arrivò alla configurazione definitiva mettendo termine all'unità con Besnate.

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Dato Istat - Popolazione residente al 31 dicembre 2010.
  2. ^ Tabella dei gradi/giorno dei Comuni italiani raggruppati per Regione e Provincia (PDF) in Legge 26 agosto 1993, n. 412, allegato A, Ente per le Nuove Tecnologie, l'Energia e l'Ambiente, 1 marzo 2011, p. 151. URL consultato il 25 aprile 2012.
  3. ^ Statistiche I.Stat - ISTAT;  URL consultato in data 28-12-2012.

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]