Jenny Schecter

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

1leftarrow.pngVoce principale: The L Word.

Jenny Schecter
Jenny Schecter.png
Universo The L Word
Lingua orig. Inglese
Autore Ilene Chaiken
Interpretata da Mia Kirshner
Voce italiana Rossella Acerbo
Sesso Femmina
Professione scrittrice
Parenti
  • Sandy Schecter (madre)
  • Warren Ziskin (patrigno)

Jennifer "Jenny" Schecter è un personaggio televisivo nella serie della Showtime The L Word. È interpretata dall'attrice americana Mia Kirshner.

Il personaggio[modifica | modifica wikitesto]

Jenny è una giovane scrittrice che scopre la propria omosessualità in età adulta, e viene letteralmente precipitata nel mondo della comunità gay di Los Angeles.

Ilene Chaiken, creatrice del personaggio, si è basata su esperienze personali per dare forma al personaggio di Jenny. Durante le stagioni, ha inserito una serie di cambiamenti ed evoluzioni che hanno suscitato diverse reazioni nella comunità LGBT. Tra questi, abbiamo storie di abusi sessuali, autolesionismo, scrittura di libri, pole dance, direzione di un film e infine un possibile omicidio o suicidio. La Chaiken ha dichiarato di essere stata colpita dall'attrice canadese Mia Kirshner per il fascino intenso espresso dal suo tipo di bellezza, e l'ha considerato estremamente adatto al personaggio creato.

Il personaggio di Jenny è complesso e spesso è risultato impopolare per la critica e i fan: questo a causa delle sue tendenze narcisiste, i modi da primadonna, l'egotismo e la tendenza a mentire, i quali emergono soprattutto a partire dalla quarta stagione. Una personalità che o si ama o si odia. Al di là di ciò, quello di Jenny Schecter risulta essere un personaggio fondamentale e polarizzante rispetto a tutte le protagoniste della serie e allo svilupparsi delle vicende, fino alla morte della stessa.

Mia Kirshner ha dichiarato di aver amato questo ruolo perché si trattava di interpretare una persona diversa in ogni stagione e che la mancata accoglienza di Jenny Schecter da parte della comunità LGBT è dovuta alla doppiezza e alla confusione provata dal personaggio.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

televisione Portale Televisione: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di televisione