Jenny Dentiverdi

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

Jenny Dentiverdi (o Verdidenti, in inglese Jenny Greenteeth) è una figura del folklore inglese. Si tratta di uno spirito dei fiumi, di indole malvagia, che spinge i bambini (e a volte anche adulti) nell'acqua per poi annegarli. Viene spesso descritta con la pelle verde, lunghi capelli e denti affilati. Viene chiamata in questo modo nel Lancashire, ma in Cheshire e Shropshire è nota anche come Ginny o Jeannie Greenteeth, Wicked Jenny o Peg o'Nell.

Probabilmente è nata come uno dei tanti spauracchi per bambini, con lo scopo di non farli avvicinare alle acque pericolose (in maniera simile alla slava Rusalka, al giapponese Kappa o all'australiano Bunyip), ma altri esperti di folklore l'hanno identificata come ciò che rimane di antiche pratiche sacrificali[1]. Presenta quindi diversi tratti in comune con la Borda, il cui mito è diffuso in diverse zone della Pianura Padana.

Il nome è usato anche per indicare piante del genere delle Lemnaceae, che possono ricoprire per intero una piccola pozza d'acqua, rendendola ingannevole e pericolosa soprattutto per i bambini. Con questo significato, il nome è comune a Liverpool e nel sud est del Lancashire[2].

Voci correlate[modifica | modifica sorgente]

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ Carole B. Silver, Strange and Secret Peoples: Fairies and Victorian Consciousness, pp. 155-156 ISBN 0-19-514411-2
  2. ^ http://www.jstor.org/pss/1260499
mitologia Portale Mitologia: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di mitologia