Jennifer Finnigan

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jennifer Finnigan nel 2012

Jennifer Christina Finnigan (Montréal, 22 agosto 1979) è un'attrice canadese.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Nel 2007 si è sposata a Mykonos, in Grecia, con l'attore Jonathan Silverman.

Carriera[modifica | modifica wikitesto]

Attrice che lavora per lo più in campo televisivo, ha iniziato la sua carriera ottenendo piccole parti in serie tv come Nikita e Hai paura del buio? È conosciuta soprattutto per aver interpretato il ruolo di Bridget Forrester in Beautiful, ruolo ricoperto dal 2000 al 2004, per il quale ha vinto ben tre Emmy.

Dopo l'esperienza in Beautiful, interpreta la patologa Devan Maguire in Crossing Jordan, e partecipa alla sitcom Pazzi d'amore, sospesa però dopo soli tredici episodi. Nel 2000 interpreta la sfortunata protagonista in Amicizie pericolose, mentre dal 2005 al 2007 è impegnata nella serie Close to Home - Giustizia ad ogni costo, in cui ricopre il ruolo di Annabeth Chase. Dopo la fine della serie partecipa ad alcuni episodi di The Dead Zone.

Filmografia parziale[modifica | modifica wikitesto]

Cinema[modifica | modifica wikitesto]

Televisione[modifica | modifica wikitesto]

Riconoscimenti[modifica | modifica wikitesto]

  • 2002 - Premio Emmy
    • Miglior giovane attrice in una serie drammatica (per Beautiful)
  • 2003 - Premio Emmy
    • Miglior giovane attrice in una serie drammatica (per Beautiful)
  • 2004 - Premio Emmy
    • Miglior giovane attrice in una serie drammatica (per Beautiful)

Doppiatrici italiane[modifica | modifica wikitesto]

  • Laura Lenghi in Beethoven: A caccia di Oss... car!, Close to Home - Giustizia ad ogni costo, I misteri di Shadow Island - Matrimonio senza lo sposo, I misteri di Shadow Island - L'ultimo Natale, Psych
  • Valentina Mari in Amicizie pericolose, Il diritto di una madre
  • Chiara Colizzi in Crossing Jordan
  • Ilaria Stagni in Pazzi d'amore
  • Maria Letizia Scifoni in Better with You

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autorità VIAF: 85949757 · LCCN: n2011032535 · BNF: cb15995785m (data)