Jehudiel

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Se riscontri problemi nella visualizzazione dei caratteri, clicca qui.
"Il concilio angelico" ("Ангелскй Собор"). Icona della Chiesa ortodossa orientale con i Sette arcangeli. Da sinistra a destra: Jehudiel, Gabriele, Selaphiel, Michele, Uriel, Raffaele e Barachiel. Al di sotto della mandorla del Cristo Emmanuele ci sono rappresentazioni di cherubini (blu) e di serafini (rosso).

Arcangelo Jehudiel o Jhudiel o Jegudiel (Heb. יהודיאל Yehudiel "Lode a Dio") è uno dei sette arcangeli della Chiesa ortodossa[1].

Jehudiel solitamente è rappresentato con una corona e tre differenti costumi[2] e di solito reca un cuore fiammeggiante. È il patrono di tutti coloro che lavorano nella ricerca (in ogni campo) e la corona che tiene in mano simboleggia la ricompensa per il successo delle fatiche spirituali[3]. Jehudiel indica[4] l'amore misericordioso di Dio. Gli è dedicato il venerdì.

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Hymn of Praise: The Archangels
  2. ^ The Rational Heavenly Powers
  3. ^ The Rational Heavenly Powers
  4. ^ The heavenly host and our modern life