Jeffrey Vanderbeek

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

Jeffrey Vanderbeek (...) è un dirigente sportivo statunitense, ex proprietario dei New Jersey Devils, una squadra di hockey su ghiaccio nella National Hockey League.

Vanderbeek, nativo del New Jersey e munito di abbonamento dagli anni 1980, è diventato un proprietario di minoranza quando Puck Holdings, un'affiliata di YankeeNets, ha comprato la squadra nel 2000. Nel 2004 Vanderbeek ha comprato una partecipazione di maggioranza da Puck Holdings e si è licenziato da Lehman Brothers per fare il proprietario a tempo pieno.[1] Si è iscritto a Lehman Brothers dal 1984.[2] È stato assegnato il nono rango dei dirigenti più pagati del 2002 da Business Week con un salario un eccesso a $29 milioni.[3] Vanderbeek è stato un grande fautore della proposta Prudential Center, che aprirà nel 2007.[4][5]

Il 15 agosto 2013 Vanderbeek ha ceduto la squadra, per la cifra di 320 milioni di dollari, a Joshua Harris.

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Wall Street Executive to Buy Devils, The New York Times, 2004-03-03. URL consultato il 1º luglio 2007.
  2. ^ Lehman Brothers Holdings, Form DEF 14A. Filed 2002-03-01. Consultazione del 2007-07-01.
  3. ^ Louis Lavelle, Exec Pay: More Pain for CEOs, Business Week, 2003-03-21. URL consultato il 1º luglio 2007.
  4. ^ John Brennan, Newark approves $200M for arena, The Record (Bergen County), 2002-10-17.
  5. ^ Gary Rotstein, $290M in funding tight, but doable, for arena, Pittsburgh Post-Gazette, 2006-07-31. URL consultato il 1º luglio 2007.