Jeff Smith (fumettista)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jeff Smith (Germania, ottobre 2006)

Jeff Smith (McKees Rocks, 27 gennaio 1960) è un fumettista statunitense, noto per aver creato e realizzato la pluri-premiata serie a fumetti fantasy Bone.

Istruzione e gavetta[modifica | modifica sorgente]

Nato in Pennsylvania, Smith è cresciuto a Columbus (Ohio), dove vive tuttora.

Smith ha dichiarato di aver imparato ciò che sa sull'arte del fumetto direttamente da strisce, comic-books e cartoni animati, citando i Peanuts di Schulz come precoce influenza della sua comprensione del fumetto, nonché Pogo di Walt Kelly, scoperto all'età di nove anni grazie al prestito di un compagno di classe, e definito come la sua «maggiore influenza nello scrivere fumetti».

Smith cominciò a realizzare storie con i personaggi di Bone già nel 1970, all'età di dieci anni.

Si diplomò nel 1978 presso la Thomas Worthington High School, insieme al futuro animatore Jim Kammerud, con cui nel 1985 avrebbe co-fondato "Character Builders", uno studio di animazione a Columbus dove ha lavorato fino al 1992.

Dopo la scuola superiore, Smith frequentò la Ohio State University, periodo durante il quale disegnò, per il giornale studentesco, la striscia Thorn, che includeva alcuni personaggi della futura serie di Bone.

Smith fu coinvolto nel revival di breve durata della rivista The New Sundial, all'inizio del 1985. Ne furono prodotti quattro numeri e Smith prestò le sue matite per la copertina del secondo numero, nonché una tavola di Thorn per gli ultimi tre numeri.

Carriera[modifica | modifica sorgente]

Nel 1991, Smith lanciò la propria compagnia, Cartoon Books, allo scopo di pubblicare la propria serie. Così pubblicò 55 numeri di Bone tra il 1991 e il 2004, vantando influenze da artisti come Walt Kelly, Carl Barks e J.R.R. Tolkien. Il fumetto, in bianco e nero, si dimostrò un successo ed è stato raccolto in numerose edizioni in volume, tra cui una serie in nove tomi della stessa Cartoon Books. Nel 2004, quando Cartoon Books mandò alle stampe un'edizione "mammuth" in volume unico, il critico del Time Andrew Arnold lo definì «il miglior graphic novel per ogni età mai pubblicato».

Due volumi aggiuntivi, Stupid, Stupid Rat Tails e Rose, raccolsero una serie di storie prequel realizzate da Smith con altri artisti.

Nel 2003, Smith iniziò a lavorare per la DC Comics su una miniserie con protagonista Capitan Marvel, un supereroe di cui si dichiara fan. La serie, Shazam! La Società dei Mostri del Male, fu pubblicata in quattro albi di lusso nel 2007.

Nel 2007, Fantagraphics Books incaricò Smith come designer di un'imminente serie di volumi di ristampa di Pogo. Nello stesso anno, realizzò la copertina per l'album In Defense of the Genre dei Say Anything.

Nel febbraio 2008 Smith pubblicò il primo episodio di RASL, «una cruda serie di fantascienza su un ladro d'arte con problemi personali, che viaggia tra le dimensioni», in bianco e nero.

I lavori di Smith furono esposti in due esposizioni museali nella città di Columbus, nell'estate del 2008. Nel 2009, Smith apparve in The Cartoonist, un documentario dedicato alla sua vita e al suo lavoro.

Nel settembre 2009, Smith ha pubblicato Little Mouse Gets Ready, un graphic novel per bambini di 32 pagine, basato su un altro personaggio creato ai tempi della propria infanzia, «un topolino grigio con un vestitino rosso».

Riconoscimenti[modifica | modifica sorgente]

Per il suo lavoro su Bone, Smith è stato candidato e insignito di numerosi premi, tra cui dieci Eisner Awards e undici Harvey Awards.

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]

Altri progetti[modifica | modifica sorgente]

Controllo di autorità VIAF: 69039303 LCCN: n95103089