Jeff Probyn

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
« Forse ci sono più tipacci nel rugby che nel calcio; la differenza è che nel rugby sono solo in campo »
(Jeff Probyn[1])
Jeff Probyn
Dati biografici
Nome Jeffrey Alan Probyn
Paese Regno Unito Regno Unito
Altezza 178 cm
Peso 102 kg
Rugby a 15 Rugby union pictogram.svg
Union Inghilterra Inghilterra
Ruolo Pilone
Ritirato 1998
Carriera
Attività di club¹
1986-95 Wasps Wasps 48 (5)
1995-98 Bedford Bedford
Attività da giocatore internazionale
1988-92 Inghilterra Inghilterra 37 (12)
Palmarès internazionale
Finalista RugbyWorldCup.svg Coppa del Mondo 1991

1. A partire dalla stagione 1995-96 le statistiche di club si riferiscono ai soli campionati maggiori professionistici di Lega

Statistiche aggiornate all'8 febbraio 2011

Jeffrey Alan Probyn (Londra, 27 aprile 1956) è un ex rugbista britannico, nazionale inglese, che giocava nel ruolo di pilone. Ha partecipato alla Coppa del Mondo di rugby 1991, collezionando globalmente 37 presenze (più una non ufficiale) e 12 punti (3 mete) con la nazionale.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Probyn fece parte della rosa della Nazionale inglese che prese parte alla I Coppa del Mondo di rugby nel 1987, ma non fu mai utilizzato nel corso del torneo: il debutto avvenne infatti nel gennaio successivo, nel corso del Cinque Nazioni 1988. Furono 6 in totale le edizioni disputate fino al 1993, con due vittorie nel 1991 e 1992, entrambe con il Grande Slam.

In Coppa del Mondo, Probyn disputò cinque incontri dell’edizione domestica del 1991, in cui l’Inghilterra giunse fino alla finale di Twickenham, poi persa, contro l’Australia.

A livello di club, Probyn si laureò campione d’Inghilterra con i London Wasps - squadra con la quale trascorse la parte più rilevante della sua carriera - nel 1990 e in altre tre occasioni (1988, 1991 e 1993) giunse secondo.

Dopo l’esperienza con gli Wasps giunse anche un periodo con il Bedford Blues, in seconda divisione; in quel periodo ricevette pure un invito dei Barbarians, nel febbraio 1997, contro il Leicester[2].

Dopo il ritiro Probyn entrò a fare parte del comitato esecutivo della Rugby Football Union, Club England, incarico che mantenne fino all’estate del 2006. Più recentemente si espresse in maniera critica sul passaggio al rugby a XV di giocatori di rugby a XIII già affermati, sostenendo di non essere contrario all’interscambio tra discipline, ma che esso dovrebbe secondo lui avvenire non oltre una certa età, per permettere di assimilare appieno le regole di ciascuna delle due varianti del rugby. Lo spunto per tale critica venne dal passaggio al rugby XV di Andy Farrell[3].

Palmarès[modifica | modifica wikitesto]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ (EN) All you need to know about rugby in BBC, 19 ottobre 2007. URL consultato il 9-2-2011.
  2. ^ (EN) Baa-Baas justify place in the rugby calender in The Independent, 26 febbraio 1997. URL consultato il 23-10-2009.
  3. ^ (EN) Probyn slams Farrell recruitment in BBC News, 3 ottobre 2006. URL consultato il 28-4-2008.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]