Jeepers Creepers - Il canto del diavolo

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jeepers Creepers - Il canto del diavolo
Jeepers Creepers (film).jpg
Una scena del film
Titolo originale Jeepers Creepers
Paese di produzione USA
Anno 2001
Durata 90 min
Colore colore
Audio sonoro
Genere orrore
Regia Victor Salva
Soggetto Victor Salva
Sceneggiatura Victor Salva
Produttore Tom Luse e Barry Opper
Produttore esecutivo Francis Ford Coppola
Fotografia Don E. FauntLeRoy
Montaggio Ed Marx
Musiche Bennett Salvay
Scenografia Steven Legler
Costumi Emae Villalobos
Interpreti e personaggi
Doppiatori italiani

Jeepers Creepers - Il canto del diavolo è un film horror statunitense del 2001, diretto dal regista Victor Salva. Le riprese si sono svolte dal 26 luglio 2000 al 21 settembre dello stesso anno.[1] In Italia il film è uscito il 23 agosto 2002.

Nel 2002 è stato realizzato un sequel del film, Jeepers Creepers 2 - Il canto del diavolo 2.

Trama[modifica | modifica sorgente]

Sono finite le vacanze di primavera per Patricia "Trish" Jenner e suo fratello Darius (chiamato "Darry"). I due stanno partendo per tornare a casa con la macchina di Trish, ovvero la più lenta, e per la strada che piace di più a Trish, ovvero la più lunga. Il viaggio è sempre pieno di insulti e battibecchi tra i due e fanno persino delle gare a chi legge prima e meglio le targhe automobilistiche e Trish sta vincendo. Poi arriva un enorme camion marrone e velocissimo che suona inspiegabilmente il clacson decine di volte. Darry, alla guida della macchina, lo fa sorpassare. Poi i due parlano dei loro amici di quando erano piccoli: Darla Creenway e Kenny Brandon, morti nella stessa strada. Dopo essersi liberati le vesciche, ripartono e vedono lo stesso camion parcheggiato vicino ad un tubo e il guidatore sta buttando nel tubo qualcosa avvolto con un lenzuolo, impacchettato con una corda e... macchiato... di rosso! Presi estremamente dal panico, cercano di chiamare la polizia, ma il telefono si scarica. Quel pazzo li insegue e sbatte contro la macchina dei due rompendo la parte di dietro della macchina e i ragazzi sbandano e vanno fuori strada. Darry decide di tornare indietro al tubo, ma la sorella decide di no, ma viene convinta. I due ragazzi vanno in quella che si può nominare una cattedrale malandata e piena di corvi, simbolo di presenza mortale. I due si avvicinano al tubo puzzolente e sentono una persona là sotto che schiamazza con una sola vocale (Oooo!). Darry entra nella metà del tubo e la sorella lo tiene per i piedi. Il ragazzo dice di vedere qualcosa muoversi. Invece la sorella non crede a niente di quello che dice. Darry scopre, a sua malavoglia, che ci sono dei topi. Il ragazzo agita i piedi calciando la ragazza che lo molla. Darry si risveglia e ritrova dei corpi legati e impacchettati. Uno di essi si muove. Il ragazzo spaventato a morte, lo slega e c'è un uomo a cui è stata ricucita la pancia perché qualcuno deve avergli tolto alcuni organi, poi muore. Darry ritrova la sua torcia, anch'essa caduta con lui. Il ragazzo si trova proprio sotto la chiesa e si allaccia la scarpa, ma quando qualcosa di liquido gli cade sulle scarpe... alza lo sguardo e ci sono a vista ad occhio 500/600 corpi attaccati alle pareti e al soffitto, tutti nudi e imbalsamati. Darry trova la sua amica Darla con il fidanzato Kenny cucito al braccio con un anello di matrimonio. Trish vede un camion e scappa nella macchina ma quel camion è diverso. Darry esce dalla porta principale ed entra in macchina a bocca chiusa, sconvolto, senza dire niente. L'unica cosa che dice è: Ha perso la testa...Darla ha perso la testa. E sai lui cosa gli ha fatto, Trish? Sai cosa gli ha fatto? Lui... Gliel'ha ricucita... gliel'ha ricucita sul collo!. Trovano una stazione di servizio e vedono che il camion è diretto verso la cappella e i ragazzi credono che l'uomo scoprirà che loro ci sono stati. I fratelli entrano e il telefono squilla. Trish risponde e una donna dice: Avete già visto i gatti? Vi ho visti assieme a tuo fratello con un mucchio di gatti.... Darry ruba il telefono di mano alla sorella e la donna continua: Lui la chiama... casa del dolore... dove ha messo tutti quei corpi... forse è un essere soprannaturale... forse il diavolo e... non si fermerà mai! Aspetta devo farti sentire una cosa!. La donna mette la cornetta vicino ad un giradischi dove c'è la canzone anni '20 di un fonografo, Jeepers Creepers. Darry non capisce per niente quello che la donna gli sta comunicando. L'ultima frase di lei è: Se senti quella canzone scappa! Scappa via e in fretta, perché quella canzone ti farà vivere uno dei tuoi peggiori incubi...!. Darry, dopo aver mandato a quel paese la signora e dopo aver riattaccato, si avvicina alla porta spaventato. La polizia arriva e Darry dà una spiegazione e la barista chiede ai due se la macchina parcheggiata fuori è loro. Trish e Darry trovano i loro vestiti a terra e la barista dice che qualcuno li stava annusando e che ci trovasse gusto nel farlo. Trish e Darry proseguono il viaggio con dietro una pattuglia di polizia. Dopo qualche risata, Darry accende la radio e la sorella, mentre manda avanti le canzoni, viene fermata dal fratello a cui sembra di aver sentito Jeepers.... Il ritmo della canzone è diversa da quella che Darry ha sentito, ma le parole sono uguali. Se la sentono arriva il guidatore del camion ovvero il Creeper, che salta nella macchina della polizia invece che su quella dei due ragazzi. Una poliziotta viene uccisa e il poliziotto viene invece ucciso con un enorme ascia. Qualcosa cade sulla macchina dei due. Trish vede che c'è la testa del poliziotto a terra e il Creeper la prende, la annusa e sembra baciarla. Ma invece gli sta staccando la lingua mordendogliela via. Trish e Darry, spaventati e disgustati al massimo partono via sfrecciando a tavoletta. Trish trova una casa e una donna dice di non avere il telefono. La donna è piena di gatti e poi dice ai suoi cuccioletti: Quello non è il mio spaventapasseri.... I ragazzi si girano e al posto dello spaventapasseri c'è lui. La donna esce fuori con un enorme fucile e minaccia il Creeper che con un balzo enorme piomba sul tetto della casa spaccandolo. Entra in casa, mentre tutti i gatti escono. La donna entra in casa e due BOM! fanno credere ai ragazzi che il mostro sia morto. Ma no. Il mostro esce fuori con la morente signora che viene violentemente scaraventata a terra. Trish tenta di investirlo, ma il Creeper sale sulla la macchina e scende dall'altra parte. Stessa cosa facendola in retromarcia. Al terzo tentativo lo investono un paio di volte staccandogli un piede. Qualcosa si muove del suo corpo... qualcosa che si rivela essere... un'ala! Il Creeper tenta di volar via con le sue enormi ali, ma non ci riesce e rimane lì. I due lo investono l'ultima volta e vanno ad una stazione di polizia. Nella stazione di polizia, mentre i due fratelli si insultano tra loro, entra una donna di nome Jezelle, che deve assolutamente parlare ai ragazzi, ma soprattutto a Darius. Era la donna con cui aveva parlato al telefono. La donna dice di essere una visionaria e che ha visto anche lei, la stessa chiesa con gli stessi morti e ha visto i due con un mucchio di gatti. Quello che sogna lei diventa vero. Allora dice assolutamente una cosa importantissima da sapere, molto importante anche per capire i sequel che verranno dopo questo film: Ogni 23esima primavera, per 23 giorni, quell'essere... mangia!. Darry e Trisha ascoltano sconvolti. Jezelle va' avanti: Lui mangia polmoni... per poter respirare e occhi... per poter vedere! Diventa tutto parte di lui! Quello che mangia... diventa tutto parte di lui. Prima l'avete ferito sulla strada, ma solo quel poco che può essere ferito, perché lui continuerà a mangiare per curarsi le ferite. Deve terrorizzare le persone, lui sente la paura con l'olfatto e sente se qualcosa di quella persona potrebbe piacergli. Ora vi sta dando la caccia e non si fermerà finché non scoprirà chi e cosa di voi due vorrà!. Le luci si spengono alla stazione di polizia e un agente va a controllare le celle dove due ragazzi hanno l'aria un po' spaventata. Forse perché il Creeper è entrato nella cella di uno e gli sta mangiando la gamba e quel po' di pancia che gli sono stati tolti, per poi divorarsi l'agente. Jezelle, Trish e Darry scappano alle porte d'emergenza. Ad un agente viene tolto il cuore e gli altri sparano senza sapere la posizione del bersaglio. Le porte sono tutte chiuse e Darry e Jezelle parlano di che cosa accadrà tra un po' di minuti. Jezelle dice che i ragazzi si chiuderanno in una stanza e lui li prenderà per la gola e... stop. Non fa vedere chi sceglierà. Arriva il mostro e i ragazzi scappano nella stanza mentre Jezelle non viene uccisa. Il Creeper arriva e li prende per la gola e butta a terra... Trish. Darry ha più paura di Trish e il Creeper vuole prendere lui. Gli agenti entrano e Trish dice al Creeper di prendere lei. Ma il Creeper se ne vola via portandosi Darry con sé. Il giorno dopo, avendo parlato con Jezelle, Trish esce fuori dalla stazione di polizia e guarda un corvo che vola. Il corvo atterra nella nuova casa del Creeper. Nella scena finale si vede Darry senza occhi e il Creeper mette l'occhio nel buco di dove prima c'era quello del ragazzo mentre nel giradischi si sente Jeepers Creepers. Nei titoli di coda parte la canzone Hush, Hush, Hush, Here comes the Boogeyman degli anni '30, molto allegra per un film horror ma inquietante nei titoli di coda di questo. Dopo i titoli di coda, è presente una piccola scenetta di pochi secondi: lo sfondo con il sole che tramonta e il camion del Creeper che passa per la strada suonando l'inquietante clacson.

Curiosità[modifica | modifica sorgente]

  • La vecchia canzoncina Jeepers Creepers si ascoltava anche in Il giorno della locusta[2]. All'interno del film è presente anche la cover del brano Peek-a-Boo di Siouxsie & the Banshees eseguita da "Echo 3".
  • Il titolo originale del film inizialmente era Here comes the Boogeyman, ovvero "Arriva l'Uomo Nero"[2].
  • A Gina Philips e Justin Long non fu permesso di incontrare Jonathan Breck, che aveva il ruolo del Creeper, prima delle riprese così da non diminuire l'impatto che i due avrebbero avuto vedendolo la prima volta sul set al primo ciak[2].
  • Alla fine del film il ruolo del Creeper è interpretato da Justin Long, che per tutto il film interpreta Darry[2].
  • Nella trama del film è notevole l'influenza da parte del celebre romanzo It di Stephen King: similmente al mostro di King, il Creeper è una creatura che dopo un certo numero di decenni si risveglia da uno stato letargico per nutrirsi di carne umana, e proprio come nel romanzo, il Creeper ama instillare la paura nelle sue prede, poiché la paura sembrerebbe rendere più "appetitoso" l'obiettivo della sua caccia.

Saga[modifica | modifica sorgente]

DVD[modifica | modifica sorgente]

Prima edizione[modifica | modifica sorgente]

La prima edizione è del 2003, distribuita dalla Miramax:

Seconda edizione[modifica | modifica sorgente]

La seconda edizione è del 2012, distribuita dalla Eagle Pictures:

  • Lingue in Italiano, Inglese
  • Sottotitoli in Italiano, Italiano per i non udenti
  • Accesso diretto alle scene
  • Crediti del DVD

Voci correlate[modifica | modifica sorgente]

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ Box office / incassi Jeepers Creepers - Il canto del Diavolo (2001), Internet Movie Database. URL consultato il 9 giugno 2012.
  2. ^ a b c d Imdb

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]

Jeepers Creepers - Il canto del diavolo in Internet Movie Database, IMDb.com Inc.

cinema Portale Cinema: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di cinema