Jean de Créquy

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jean de Créquy

Jean de Créquy (13951474) , nacque nel 1395 da una famiglia di tradizione militare che data dal X secolo, figlio di Jean IV (1366-1411) e Jeanne de Roye (1375-1434).

Alla morte del padre egli diviene signore di Créquy, Canaples e Fressin e fu tra i primi uomini ad appartenere all'ordine dei Cavalieri del toson d'oro, l'ordine fondato dal duca Filippo III di Borgogna detto il buono.

Egli prese parte alla guerra dei cent'anni, su entrambe i fronti. Infatti il suo sovrano cambiò spesso alleanza, così Jean de Créquy prese parte alla difesa di Parigi contro Giovanna d'Arco, e divenne poi ambasciatore di Francia alla corte aragonese.

Nel 1456 sposa Louise de La Tour d'Auvergne la figlia di Bertrand de La Tour d'Auvergne e Jacquette du Peschin. I due ebbero due figli: Jacqueline (1457-1509) e Jean (1458-1480).

Jean de Créquy muore nel 1474.

Onorificenze[modifica | modifica wikitesto]

Cavaliere dell'Ordine del Toson d'oro - nastrino per uniforme ordinaria Cavaliere dell'Ordine del Toson d'oro
— 1430

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autorità VIAF: 31917440 LCCN: nr99021969

biografie Portale Biografie: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di biografie