Jean Mueller

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jean Mueller

Jean Mueller (1950) è un'astronoma statunitense.

Nel 1983 è stata la prima donna ad utilizzare il telescopio da 100 pollici dell'Osservatorio di Monte Wilson e nel 1985 la prima donna assunta come operatrice di telescopio all'Osservatorio di Monte Palomar.

Asteroidi scoperti[1][2]: 10
4257 Ubasti 23 agosto 1987
4558 Janesick[3] 12 luglio 1988
6569 Ondaatje 22 giugno 1993
9162 Kwiila 29 luglio 1987
11500 Tomaiyowit[4] 28 ottobre 1989
12711 Tukmit 19 gennaio 1991

Il Minor Planet Center le accredita la scoperta di dieci asteroidi, effettuate tra il 1987 e il 2003, di cui due in collaborazione con Alain Maury e J. D. Mendenhall.

Ha inoltre scoperto, o coscoperto, quindici comete di cui sette periodiche e otto non periodiche.

Infine con 101 supernovae scoperte, oltre a 9 coscoperte, è seconda in questa speciale classifica solo a Fritz Zwicky[5][6].

Le è stato dedicato l'asteroide 4031 Mueller.[7]

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ Lista alfabetica degli scopritori di asteroidi, IAU Minor Planet Center. URL consultato il 10 dicembre 2011.
  2. ^ Dati aggiornati al 10 dicembre 2011. Nell'elenco appaiono solamente gli asteroidi con denominazione definitiva.
  3. ^ In collaborazione con Alain Maury.
  4. ^ In collaborazione con J. D. Mendenhall.
  5. ^ Lista delle supernovae scoperte, CBAT. URL consultato il 10 dicembre 2011.
  6. ^ Dati aggiornati al 10 dicembre 2011.
  7. ^ Lutz D. Schmadel, Dictionary of minor planet names (pagina 344). URL consultato il 10 dicembre 2011.

Altri progetti[modifica | modifica sorgente]