Jean M. Auel

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

Jean Marie Auel (Chicago, 18 febbraio 1936) è una scrittrice statunitense.

È nota per la sua serie di romanzi storici I figli della Terra ambientati nell'Europa preistorica.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Seconda dei cinque figli di Neil Solomon Untinen e Martha Wirtanen, sposa, all'età di 18 anni (il 19 marzo 1954), Ray B. Auel, dal quale ha cinque figli nei successivi sei anni: RaeAnn, Karen, Lenore, Kendall e Marshall. I suoi impegni domestici le impediscono qualsiasi altra attività, ma una volta che i figli diventano più indipendenti decide di frequentare dei corsi universitari presso la Portland State University e la University of Portland, laureandosi in economia aziendale nel 1976. Fa parte del Mensa dal 1964 e ha ricevuto un laurea ad honorem dalla University of Maine e dal Mount Vernon College for Women.

La vera passione della Auel è però la scrittura. Nel 1977 inizia una intensiva ricerca bibliografica sull'Era glaciale e la paleoantropologia in genere. Partecipa a un corso di sopravvivenza per imparare come abitare una caverna, come accendere un fuoco, lavorare la pelle e la pietra. Arriva così a scrivere il primo libro di quella che è comunemente chiamata la saga de I figli della Terra. La serie di romanzi, che ha venduto circa 45 milioni di copie, è terminata col sesto e conclusivo libro della serie, The Land of Painted Caves, pubblicato il 29 marzo 2011[1].

Opere[modifica | modifica wikitesto]

I figli della Terra[modifica | modifica wikitesto]

Exquisite-kfind.png Per approfondire, vedi I figli della Terra.

Cinema[modifica | modifica wikitesto]

Nel 1986 John Sayles adatta il primo romanzo della serie dei "Figli della Terra" per il film Cro Magnon: odissea nella preistoria (The Clan of the Cave Bear), diretto da Michael Chapman ed interpretato da Daryl Hannah nel ruolo di Ayla.

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Publisher Weekly, URL consultato il 05-07-2010.

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autorità VIAF: 79487364 LCCN: n80042929