Jean-Noël Augert

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jean-Noël Augert
Augertcommons.jpg
Jean-Noël Augert a Valloire nel 2011
Dati biografici
Nazionalità Francia Francia
Altezza 180 cm
Peso 72 kg
Sci alpino Alpine skiing pictogram.svg
Dati agonistici
Specialità Slalom gigante, slalom speciale
Squadra Savoie Mont Blanc
Palmarès
Mondiali 1 0 0
Coppa del Mondo - Slalom 3 trofei
Per maggiori dettagli vedi qui
 

Jean-Noël Augert (Fontcouverte-la-Toussuire, 17 agosto 1949) è uno sciatore alpino francese specialista della gare tecniche, campione mondiale nello slalom speciale a Val Gardena 1970 e vincitore della Coppa del Mondo di slalom speciale per tre volte.

È nipote di Jean-Pierre, cugino di Jean-Pierre e Vanessa Vidal e marito di Françoise Macchi[1][2], tutti a loro volta sciatori alpini di alto livello.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Carriera sciistica[modifica | modifica wikitesto]

Cresciuto nella stazione sciistica di Le Corbier, in Moriana (Savoia)[2], Augert entrò a far parte della nazionale francese nel 1968[senza fonte]. Esordì in Coppa del Mondo con una vittoria, il 6 gennaio 1969 nello slalom gigante di Adelboden.

La disciplina nella quale "Rosko", così era soprannominato Augert, brillava maggiormente era lo slalom speciale[2]. Vinse per tre volte la Coppa del Mondo di specialità (1969, 1971, 1972) e la medaglia d'oro ai Mondiali del 1970 in Val Gardena. Ai XI Giochi olimpici invernali di Sapporo 1972, frenato da uno stiramento alla coscia[2], fu quinto sia slalom speciale sia in slalom gigante.

Abbandonò la squadra nazionale al termine della stagione 1972-1973 per contrasti con la federazione francese[2]. A nemmeno ventiquattro anni lasciò quindi il circuito della Coppa del Mondo, con all'attivo 29 piazzamenti sul podio, 12 vittorie in slalom speciale e 2 in gigante. Per alcune stagioni gareggiò nel circuito professionistico, poi si ritirò definitivamente dalle competizioni[2].

Altre attività[modifica | modifica wikitesto]

Abbandonato l'agonismo, ha intrapreso diverse attività commerciali nella stazione sciistica di Le Corbier[2].

Palmarès[modifica | modifica wikitesto]

Mondiali[modifica | modifica wikitesto]

Coppa del Mondo[modifica | modifica wikitesto]

Coppa del Mondo - vittorie[modifica | modifica wikitesto]

Data Località Paese Specialità
6 gennaio 1969 Adelboden Svizzera Svizzera GS
8 febbraio 1969 Åre Svezia Svezia GS
22 marzo 1969 Waterville Valley Stati Uniti Stati Uniti SL
21 dicembre 1969 Lienz Austria Austria SL
6 gennaio 1971 Berchtesgaden bandiera Germania Ovest SL
24 gennaio 1971 Kitzbühel Austria Austria SL
30 gennaio 1971 Megève Francia Francia SL
7 febbraio 1971 Mürren Svizzera Svizzera SL
14 marzo 1971 Åre Svezia Svezia SL
16 gennaio 1972 Kitzbühel Austria Austria SL
23 gennaio 1972 Wengen Svizzera Svizzera SL
28 gennaio 1973 Kitzbühel Austria Austria SL
15 marzo 1973 Naeba Giappone Giappone SL
23 marzo 1973 Heavenly Valley Stati Uniti Stati Uniti SL

Legenda:
GS = slalom gigante
SL = slalom speciale

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Scheda Sports-reference. URL consultato l'11 dicembre 2010.
  2. ^ a b c d e f g Paolo De Chiesa, I miei campioni: Jean-Noël Augert in Sito ufficiale dei XX Giochi olimpici invernali, 8 giugno 2004. URL consultato l'11 dicembre 2010.

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

  • Comitato Organizzatore, The XI Olympic Winter Games - Les XI Jeux Olympiques d'hiver - Sapporo 1972 (versione digitalizzata)

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]