Jean-Louis Gassée

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

Jean-Louis Gassée (Parigi, marzo 1944) è un informatico e programmatore francese.

Entra nell'esecutivo dell'Apple Computer nel 1981, inizialmente avvia la sussidiaria francese dell'Apple e successivamente lavora alla sezione sviluppo prodotti.

Nel 1990 si licenzia dall'Apple per fondare la Be Inc., dove progetta e sviluppa il sistema operativo orientato al multimedia BeOS. Sebbene il BeOS fosse un prodotto molto innovativo, non riuscì mai ottenere il successo commerciale. L'azienda si trovò in crisi finanziaria e venne corteggiata dall'Apple, che era alla ricerca di un moderno sistema operativo con cui sostituire il suo sistema operativo oramai antiquato. Apple offrì 125 Milioni di dollari e Gassée cercò di giocare al rialzo chiedendone 200 Milioni. I manager dell'Apple abbandonarono il progetto e acquisirono la Next Computer per quasi 400 milioni di dollari. Nell'agosto del 2001 la compagnia venne acquistata dalla Palm, Inc. per 25 milioni di dollari. Gassée abbandonò la società nel gennaio 2002.

Da allora, JLG ha per un breve periodo svolto la funzione di presidente e CEO del Computer Access Technology Corporation (CATC) e ora è un partner del fondo di ventura Allegis Capital, a Palo Alto, California.