Jean-Charles Alphand

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Busto di Jean-Charles Alphand sulla sua tomba al cimitero di Père Lachaise

Jean-Charles Adolphe Alphand (18171891) è stato un ingegnere francese, ha preso parte, sotto la direzione del Barone Haussmann, al riassetto urbanistico della città di Parigi deciso da Napoleone III e realizzato nel periodo 1852 e 1870.

Biografia[modifica | modifica sorgente]

Egli era un ingegnere laureato alla scuola di Ponts et Chaussées e fu uno degli artefici della trasformazione urbanistica di Parigi realizzata a metà del XIX secolo dal Barone Haussmann. A detti lavori parteciparono i più insigni architetti e giardinieri del tempo fra i quali si ricordano Eugène Belgrand e Jean-Pierre Barillet-Deschamps.

Fra i lavori a cui sovraintese Jean-Charles Alphand si ricordano:

Quando ad Haussmann succedette Léon Say, questi assegnò ad Alphand la direzione di tutti i lavori proseguendo così l'opera di Haussmann. Si occupò particolarmente delle:

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ Il monumento è opera dello scultore Aimé-Jules Dalou e dell'architetto Jean Camille Formigé. Si trova fra i numeri 17 e 22 di avenue Foch.

Altri progetti[modifica | modifica sorgente]

Controllo di autorità VIAF: 29582017 LCCN: n86803706