Jaxartosaurus aralensis

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Progetto:Forme di vita/Come leggere il tassoboxCome leggere il tassobox
Iassartosauro
Stato di conservazione: Fossile
Jaxartosaurus skull.png
Ricostruzione del cranio di Jaxartosaurus aralensis
Intervallo geologico
cretacico superiore
Classificazione scientifica
Dominio Eukaryota
Regno Animalia
Phylum Chordata
Classe Reptilia
Sottoclasse Diapsida
Superordine Dinosauria
Ordine Ornithischia
Sottordine Ornithopoda
Famiglia Hadrosauridae
Sottofamiglia Lambeosaurinae
Genere Jaxartosaurus
Riabinin, 1938
Specie J. aralensis
Nomenclatura binomiale
Jaxartosaurus aralensis
Riabinin, 1938
Sinonimi
  • Procheneosaurus convincens Rozhdestvensky, 1968

Lo jaxartosauro o iassartosauro (Jaxartosaurus aralensis Riabinin, 1938) era un dinosauro erbivoro vissuto nel Cretaceo superiore (dal Coniaciano al Santoniano da 89 a 85 Ma circa) in quella che è ora la Cosacchia.[1]

Un "becco d'anatra" primitivo[modifica | modifica wikitesto]

Questo dinosauro è noto principalmente per una parte di un cranio, il quale richiama molto da vicino quello dei dinosauri a becco d'anatra dotati di cresta cava del Nordamerica. Alcune caratteristiche, però, suggerirebbero che lo iassartosauro fosse più primitivo. Nonostante la regione della cresta non sia nota, è probabile che questo animale fosse dotato di una struttura più piccola rispetto a quelle conosciute per Lambeosaurus, Corythosaurus e Parasaurolophus. L'animale intero era lungo circa 8 metri, e sembrerebbe essere stato una via di mezzo tra il primitivo Bactrosaurus e le forme evolute americane. Probabilmente lo iassartosauro si spostava in branchi per le grandi pianure dell'Asia centrale, lanciando richiami per tenersi in comunicazione tra i vari individui o per avvisare gli altri appartenenti al branco della presenza di eventuali predatori. Il nome Jaxartosaurus prende il nome dal fiume Jaxartes (in italiano Iassarte, antico nome del Syr Darya), nell'Asia centrale. Una specie cinese ascritta a Jaxartosaurus, J. fuyunensis, considerata un nomen dubium, è conosciuta solo per dei denti fossili e probabilmente non appartiene a questo genere.

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Jaxartosaurus aralensis. URL consultato il 15 aprile 2015.
dinosauri Portale Dinosauri: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di dinosauri