Jaume Plensa

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Conversazione a Nizza, in Place Massena, Nizza, Francia
L'anima dell'Ebro, Saragozza, Spagna

Jaume Plensa (Barcellona, 1955) è uno scultore spagnolo.

Biografia[modifica | modifica sorgente]

Jaume Plensa nasce a Barcellona nel 1955. Studia arte a Barcellona alla scuola "Llotja" e alla "Escola Superior de Belles Artes de Saint Jordi". A partire dal 1980, data della sua prima esposizione a Barcellona, si fa notare con importanti mostre nelle principali città europee.

Da giovanissimo si trasferisce in Germania, poi va a vivere a Bruxelles e in seguito a Parigi, dove insegna all'Ecole Nationale de Beaux Arts.

Attualmente vive nuovamente nei pressi di Barcellona, dove sviluppa i suoi progetti con l'aiuto di un gruppo di collaboratori in un grande capannone industriale.

Arte[modifica | modifica sorgente]

Scultura[modifica | modifica sorgente]

All'inizio della carriera la sua opera è legata a materiali pesanti quali ferro e bronzo nella realizzazione di opere antropomorfiche a partire dall'unione e disassemblaggio dei materiali. Col passare del tempo, l'artista aggiunge elementi diversi alle sue opere: plasma plastiche, vetro e materiali sintetici e moderni che gli consentono di giocare con la luce per dare vita alle sue creazioni.

La sua opera probabilmente più nota è la "Crown Fountain", una fontana di vetro, acciaio inossidabile, schermi di LED, video (creati a catturando 1.000 volti), luce, legno, granito nero e acqua, composta da 2 torri alte 16 metri su un strato d'acqua di 70 x 14 metri e una superficie totale di 2.200 m2. La costruzione di quest'opera, che l'artista ha voluto dedicare agli abitanti della città di Chicago offrendo loro uno spazio di libertà, è durata 4 anni ed è stata possibile grazie alla famiglia di mecenati Crown.

Jaume Plensa è attualmente l'unico artista vivente cui sia stata dedicata una mostra presso il Nasher Sculpture Center di Dallas.

Scenografia[modifica | modifica sorgente]

Plensa in passato ha curato il design dei costumi teatrali e alcune scenografie per l'opera, collaborando con il gruppo La Fura dels Baus in alcune rappresentazioni come Il Flauto Magico e La dannazione di Faust.

Opere nel mondo[modifica | modifica sorgente]

Plensa vanta opere permanenti in spazi pubblici in molte località, quali:

  • Nocera Umbra, Italy "Micce-Prodigiosa Fontana Individuale". (1993)
  • Chicago, Illinois, Millennium Park, "The Crown Fountain" (2004),
  • Nizza, Place Massena, "Conversazione a Nizza" (Conversation à Nice), complesso di sette statue illuminate su piedistalli (2007)
  • Saragozza, "L'anima dell'Ebro" (El alma del Ebro), statua realizzata con lettere metalliche (2008)
  • Londra, "Breathing", Stabilimento della BBC (2008)
  • Saint Helens, Inghilterra, "Sogno, la faccia di una giovane ragazza", (Dream, face of a young girl), testa di donna con occhi chiusi (2009)
  • Ogijima, Giappone, "Ogijima's soul" (2010)
  • Boston, Massachusetts, MIT di Cambridge, "Alchemist" (2011)

Link[modifica | modifica sorgente]

Altri progetti[modifica | modifica sorgente]

Controllo di autorità VIAF: 46851070 LCCN: n96009417

scultura Portale Scultura: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di scultura