Jason Orange

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jason Orange
Nazionalità Inghilterra Inghilterra
Genere Pop
Pop rock
Periodo di attività 1991-1996 2005 - in attività
Gruppo attuale Take That
Album pubblicati 6
Studio 4
Raccolte 2
Sito web

Jason Thomas Orange (Manchester, 10 luglio 1970) è un cantante e ballerino britannico, ex componente del gruppo musicale pop britannico dei Take That. Ha un fratello gemello di nome Justin. Il cantante e ballerino ha annunciato il suo addio ai Take That, dicendo "Sono orgoglioso di ciò che abbiamo realizzato nel corso di questi anni, i migliori della mia vita, ma non voglio impegnarmi in un nuovo album" e ringraziando i suoi fan "stupendi e sempre fedeli". La band ha definito il suo addio come "una perdita enorme". Dopo la scuola Jason si specializza nella break dance, diventando un abile ballerino e coreografo. Durante la partecipazione al programma "The Hit Man and Her" conosce Howard Donald. In seguito i due incontreranno il manager Nigel Martin Smith che proporrà loro di entrare nel gruppo dei Take That.

Negli anni della band Jason rafforza le sue doti di ballerino e dà vita a spettacolari coreografie per il gruppo.

Dopo lo scioglimento del gruppo, Jason parte per New York per seguire dei corsi di recitazione e nel 1998 debutta nello spettacolo "Let's all go to the fair" al London's Royal Court Theatre. Nel 1999 partecipa anche a dei programmi TV, come "Killer Net".

Jason decide poi di prendersi una pausa dal mondo dello spettacolo e si iscrive al college per studiare psicologia.

Nel 2006 si ritrova a partecipare in un documentario sui Take That e decide di rientrare nella band, lavorando al nuovo album Beautiful World, dove per la prima volta canta anche il brano Wooden Boat.