Jared Homan

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jared Homan
FC Bayern München (Basketball)0178.jpg
Jared Homan nel 2012
Dati biografici
Nome Jared William Homan
Nazionalità Stati Uniti Stati Uniti
Bulgaria Bulgaria
Altezza 206 cm
Peso 112 kg
Pallacanestro Basketball pictogram.svg
Dati agonistici
Ruolo Centro
Squadra Sptk. S. Pietroburgo Sptk. S. Pietroburgo
Carriera
Giovanili

2001-2005
St. Mary Hawks St. Mary Hawks
Iowa St. Cyclones Iowa St. Cyclones
Squadre di club
2005-2006 Maroussi Maroussi 26 (182)
2006-2007 Antalya BŞB Antalya BŞB 22 (285)
2007-2008 Śląsk Wrocław Śląsk Wrocław 28 (340)
2008-2009 Cibona Zagabria Cibona Zagabria 20 (217)
2009-2010 Maroussi Maroussi 34 (309)
2010-2011 Virtus Bologna Virtus Bologna 37 (421)
2011-2013 Bayern Monaco Bayern Monaco 19 (255)
2013- Sptk. S. Pietroburgo Sptk. S. Pietroburgo
Nazionale
2010- Bulgaria Bulgaria
Il simbolo → indica un trasferimento in prestito.
Statistiche aggiornate al 30 giugno 2013

Jared William Homan (Remsen, 6 marzo 1983) è un cestista statunitense naturalizzato bulgaro.

Carriera[modifica | modifica sorgente]

Dall'inizio della sua carriera da cestista professionista nel 2005, ha giocato ogni stagione in una squadra diversa: 2005-06 nel Campionato greco con il Maroussi; 2006-2007 in Turchia con l’Antalya Buyuksehir, 2007-2008 in Polonia con lo Śląsk Wrocław, 2008-2009 in Croazia con lo Cibona e 2009-2010 ritorna in Grecia al Maroussi. Nel luglio del 2010 firma un contratto con la Virtus Bologna andando a giocare nella Serie A italiana[1].

Il 2 novembre 2011 nel corso di un allenamento colpisce con un pugno il suo allenatore Alessandro Finelli.[2].

Dopo qualche giorno risolve il contratto con la Virtus Pallacanestro Bologna.[3].

Premi e riconoscimenti[modifica | modifica sorgente]

Cibona: 2009
Cibona: 2009

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ Virtus, ingaggiato Jared Homan, notizia tratta dal sito IlRestodelCarlino.it
  2. ^ Homan prende a pugni Finelli, notizia tratta dal sito corrieredibologna.corriere.it
  3. ^ Homan rescinde con la Virtus Bologna, notizia tratta dal sito corrieredellosport.it

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]