Janet Evans

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Janet Evans
Dati biografici
Nazionalità Stati Uniti Stati Uniti
Nuoto Swimming pictogram.svg
Dati agonistici
Specialità 400m e 800m sl
Palmarès
Giochi olimpici 4 1 0
Mondiali di nuoto 3 1 1
Mondiali in vasca corta 2 0 1
Giochi PanPacifici 12 2 0
Per maggiori dettagli vedi qui
Statistiche aggiornate al 14 settembre 2007

Janet Beth Evans (Placentia, 28 agosto 1971) è una ex nuotatrice statunitense.

Biografia[modifica | modifica sorgente]

Nata a Fullerton, California), la Evans iniziò il nuoto agonistico fin da bambina. All'età di 11 anni stabilivà già dei record nazionali di categoria sulle distanze più lunghe. Nel 1987, migliorò i record del mondo nei 400, 800 e 1.500 metri stile libero. Dopo aver ottenuto un posto nella squadra olimpica statunitense per Seul 1988, vinse tre medaglie d'oro in quell'edizione delle Olimpiadi, migliorando nuovamente il record del mondo dei 400 m stile libero. Da quel momento e fino alla fine della carriera si trovò essenzialmente a competere con la se stessa più giovane, con sempre minor successo.

La Evans vinse un'altra medaglia d'oro alle Olimpiadi estive del 1992 a Barcellona, dopo di che i suoi tempi, per quanto sufficientemente buoni da farle ottenere un posto in squadra alle Olimpiadi del 1996, non erano più da medaglia. La sua sconfitta ad Atlanta contro l'irlandese Michelle Smith, fu la sua ultima apparizione in una gara agonistica.

La Evans si distinse per la sua bracciata asimmetrica poco ortodossa, e per la sua apparentemente inesauribile riserva cardiorespiratoria. Di corporatura snella e di bassa statura, si trovò più di una volta a competere e vincere contro atlete più grosse e potenti, alcune delle quali, si scoprì in seguito, avevano fatto uso di sostanze dopanti.

È stata detentrice, per quasi un ventennio, del record del mondo negli 800m stile libero stabilito il 20 agosto 1989 a Tokio e battuto il 16 agosto 2008 dall'inglese Rebecca Adlington in occasione dei giochi olimpici di Pechino. Si tratta del record mondiale nel nuoto più longevo in assoluto.

Nel 2001 è stata inserita nella International Swimming Hall of Fame, la Hall of Fame internazionale del nuoto.

Palmarès[modifica | modifica sorgente]

Seoul 1988: oro nei 400m e 800m sl e 400m misti.
Barcellona 1992: oro negli 800m sl e argento nei 400m sl.
1991 - Perth: oro nei 400m e 800m sl, argento nei 200m sl.
1994 - Roma: oro negli 800m sl e bronzo nella staffetta 4x200m sl.
1993- Palma di Majorca: oro nei 400m e 800m sl e bronzo nella staffetta 4x200m sl.
1987 - Brisbane: oro nei 400m sl e 400m misti, argento negli 800m sl.
1989 - Tokyo: oro nei 400m sl, 800m sl, 400m misti e nella staffetta 4x200m sl.
1991 - Edmonton: oro nei 400m sl, 800m sl e nella staffetta 4x200m sl, argento nei 200m sl.
1993 - Kōbe: oro nei 400m sl, 800m sl e nella staffetta 4x200m sl.

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]

Controllo di autorità VIAF: 36362815 LCCN: n2007015913