Jane X. Luu

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Asteroidi scoperti[1][2]: 33
10370 Hylonome [3] 27 febbraio 1995
66652 Borasisi [4] 8 settembre 1999
79360 Sila-Nunam [5] 3 febbraio 1997

Jane X. Luu (luglio 1963) è un'astronoma vietnamita naturalizzata statunitense.

Nata nell'allora Vietnam del Sud da un traduttore che lavorava per l'esercito statunitense, emigra come rifugiata con la famiglia negli USA nel 1975 alla fine della Guerra del Vietnam.

Consegue il baccellierato nel 1984 all'Università di Stanford e il PhD nel 1992 al MIT. Dopo il dottorato ha lavorato all'Università di Harvard, all'Università di Leida e al Lincoln Laboratory del MIT.

Con David Jewitt nel 1992 scopre (15760) 1992 QB1, il primo oggetto transnettuniano. Nel 2004, sempre con Jewitt, individua ghiaccio di acqua pura su 50000 Quaoar.

Il Minor Planet Center le accredita la scoperta di trentatre asteroidi, effettuate tra il 1992 e il 2000, in collaborazione con altri astronomi: K. Berney, Jun Chen, Wyn Evans, David Jewitt, Scott S. Sheppard, e Chad Trujillo.

Le sono stati assegnati nel 1991 il premio Annie J. Cannon e nel 2012 i premi Shaw e Kavli.

Le è stato dedicato l'asteroide 5430 Luu.[6][7]

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ Lista alfabetica degli scopritori di asteroidi, IAU Minor Planet Center. URL consultato il 6 luglio 2014.
  2. ^ Dati aggiornati al 6 luglio 2014. Nell'elenco appaiono solamente gli asteroidi con denominazione definitiva.
  3. ^ In collaborazione con David Jewitt.
  4. ^ In collaborazione con David Jewitt e Chad Trujillo.
  5. ^ In collaborazione con Jun Chen, David Jewitt e Chad Trujillo.
  6. ^ Lutz D. Schmadel, Dictionary of minor planet names (pagina 464). URL consultato il 6 luglio 2014.
  7. ^ IAU, Scheda sinottica di 5430 Luu. URL consultato il 6 luglio 2014.