Jane Murfin

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

Jane Murfin, all'anagrafe Jane Macklem (Quincy, 27 ottobre 1892Los Angeles, 10 agosto 1955), è stata una sceneggiatrice e commediografa statunitense.

Biografia[modifica | modifica sorgente]

Nata Jane Macklem a Quincy (Michigan), Jane Murfin adottò il nome del suo primo marito, l'avvocato James Orin "Jim" Murfin, Jr che sposò a Detroit il 24 aprile 1907[1].

Cominciò la sua carriera scrivendo per il teatro. A 25 anni, una sua commedia, scritta insieme a Jane Cowl, venne rappresentata a Broadway, dove riscosse un grande successo. Lilac Time debuttò infatti il 6 febbraio 1917 e restò in cartellone al Theatre Republic per 176 rappresentazioni[2].

Un altro suo lavoro teatrale che incontrò grande successo anche al cinema fu Smilin' Through, scritto sempre in tandem con Jane Cowl (le due autrici firmarono con lo pseudonimo di Alan Langdon Martin): la commedia drammatica ebbe tre versioni cinematografiche. Nel 1922, Sidney Franklin diresse Smilin' Through, la versione muta che ebbe come protagonista Norma Talmadge. Nel 1932, il regista ne fece un remake sonoro affidando il doppio ruolo di Moonyeen/Kathleen a Norma Shearer, film che in Italia uscì con il titolo Catene. Per ultimo, nel 1941, anche Frank Borzage si cimentò con questa commedia strappalacrime girando Catene del passato con Jeanette MacDonald.

Nel 1928, il cinema riprese Lilac Time, adattando il testo del duo Murfin/Cowl in un film che uscì poi anche in Italia con il titolo Le sette aquile. Diretto da George Fitzmaurice e, non accreditato, da Frank Lloyd, il film era interpretato nei ruoli principali da Colleen Moore e Gary Cooper.

Nel corso della sua carriera di sceneggiatrice, che conta più di sessanta film, il nome di Jane Murfin appare nei credits di Roberta, Primo amore, Donne, Orgoglio e pregiudizio e La stirpe del drago. Insieme a Adela St. John, nel 1932 ottenne la candidatura all'Oscar per A che prezzo Hollywood, ma vennero battute da Frances Marion, che ottenne la statuetta per il film Il campione.

Sposata dal 1915 al 1926 con il regista Laurence Trimble, Jane Murfin collaborò con il marito a diversi film, firmando anche due regie. Dopo il divorzio, nel 1932 sposò l'attore Donald Crisp che, all'epoca del muto, era stato un prolifico regista. Il loro matrimonio durò fino al 1944.

Jane Murfin morì il 10 agosto 1955 a Los Angeles all'età di 61 anni. Venne sepolta vicino a Jane Cowl, al Valhalla Memorial Park Cemetery[3].

Riconoscimenti[modifica | modifica sorgente]

Candidata all'Oscar 1932 per il miglior soggetto insieme ad Adela St. John per il film A che prezzo Hollywood? di George Cukor.

Filmografia[modifica | modifica sorgente]

Sceneggiatrice[modifica | modifica sorgente]

Produttrice[modifica | modifica sorgente]

Regista[modifica | modifica sorgente]

Sé stessa[modifica | modifica sorgente]

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ James Orin su Find a Grave
  2. ^ Lilac Time IBDB
  3. ^ Find a Grave

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]

Controllo di autorità VIAF: 59291724