Jane Goldman

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jane Goldman

Jane Loretta Anne Goldman (Hammersmith, 11 giugno 1970) è una sceneggiatrice, scrittrice, conduttrice televisiva e modella britannica.

Biografia[modifica | modifica sorgente]

Inizia la sua carriera verso gli inizi degli anni novanta, collaborando con la rivista di videogiochi Zero, successivamente pubblica il romanzo Dreamworld e scrive due volumi intitolati The X-Files Book of the Unexplained, incentrati sulla serie televisiva americana X-Files.

Dal 2003 al 2004 presenta il programma televisivo Jane Goldman Investigates, trasmesso dal canale Living, in cui indaga e affronta diversi argomenti del paranormale, tra cui fantasmi, chiaroveggenza, rabdomanzia e voodoo. La Goldman ha affrontato i vari argomenti intervistando esperti ed analizzando, oltre l'aspetto paranormale, anche la parte scientifica, conducendo esperimenti per rafforzare le sue inchieste. Nel frattempo diviene anche modella di biancheria intima per i reggiseni Fantasie.

Debutta come sceneggiatrice cinematografica nel 2007, adattando, assieme a Matthew Vaughn, il romanzo di Neil Gaiman Stardust, vincitore del Premio Hugo per la miglior rappresentazione drammatica (forma lunga).

Nel 2010 collabora nuovamente con l'amico Matthew Vaughn, adattando per il grande schermo il fumetto di Mark Millar Kick-Ass. Dopo aver co-sceneggiatore il thriller di John Madden Il debito, tra i prossimi progetti della Goldman vi sono la trasposizione cinematografica del romanzo di Susan Hill La donna in nero e il quarto capitolo della saga sugli X-Men, ovvero il prequel X-Men - L'inizio.[1]

Vita privata[modifica | modifica sorgente]

È sposata con il presentatore televisivo Jonathan Ross, che ha sposato nel 1988 all'età di diciotto anni. La coppia ha tre figli; Betty Kitten (dal nome di Bettie Page) nata nel luglio del 1991, Harvey Kirby (in onore del fumettista Jack Kirby), nato nel marzo 1994, e Honey Kinny, nata nel febbraio 1997.

Filmografia[modifica | modifica sorgente]

Sceneggiatrice[modifica | modifica sorgente]

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ Jane Goldman: da Kick-Ass a X-Men: First Class, badtaste.it. URL consultato il -02-06-2010.

Altri progetti[modifica | modifica sorgente]

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]

Controllo di autorità VIAF: 15470366 LCCN: n96008648

cinema Portale Cinema: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di cinema