Jan de Weryha-Wysoczański

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

Jan de Weryha-Wysoczański (Danzica, 1950) è uno scultore polacco.

Nel 1976 si diploma in scultura, presso l'accademia dell'arte di Danzica.

Nel 1981 si trasferisce ad Amburgo. Nel 1998 è il vincitore del Prix dǔ Jury al Salon de Printenps '98 in Lussemburgo. Nel 1999 riceve l'incarico per il monumento in ricordo dei deportati della rivolta di Varsavia nel 1944 per il campo di concentramento di Neuengamme.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Sito dell'artista: http://www.de-weryha-art.de

Controllo di autorità VIAF: 189909902