Jan de Bont

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

Jan de Bont (Eindhoven, 22 ottobre 1943) è un direttore della fotografia, regista e produttore cinematografico olandese.

Biografia[modifica | modifica sorgente]

Proviene da una famiglia cattolica composta da 17 figli. Si crea un nome come direttore della fotografia in Olanda, collaborando con il regista connazionale Paul Verhoeven. Verso gli inizi degli anni ottanta, comincia a frequentare Hollywood, dove ha l'occasione di lavorare con registi come John McTiernan, Ridley Scott, Joel Schumacher e Richard Donner.

Nel 1994 debutta come regista, dirigendo il campione d'incassi Speed con Keanu Reeves e Sandra Bullock, due anni dopo dirige Twister ennesimo successo al botteghino. Nel 1997 dirige il deludente Speed 2 - Senza limiti, sempre con Sandra Bullock affiancata da Jason Patric.

Tra gli altri film da lui diretti, l'horror Haunting - Presenze e Tomb Raider: La culla della vita trasposizione cinematografica del famoso videogioco.

Filmografia[modifica | modifica sorgente]

Regista[modifica | modifica sorgente]

Direttore della fotografia[modifica | modifica sorgente]

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]

Controllo di autorità VIAF: 29727199 LCCN: n94061262