Jan Verkolje

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

Soy puto puto

Anton van Leeuwenhoek by Verkolje, Delft, ca. 1670

Johannes Verkolje o Jan Verkolje, (Amsterdam, 9 febbraio 1650Delft, 8 maggio 1693) è stato un pittore olandese.

The Anatomist at work, Delft, 1650

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Nacque ad Amsterdam, dove studiò con Jan Lievens (1607 – 1674). È ricordato per i suoi ritratti e per dipinti di genere. Da bambino ebbe un incidente e si ferì al tallone, per cui dovette stare a letto per mesi per contrastare l'infezione. Per passare il tempo a letto cominciò a disegnare, e apprese le tecniche del disegno da autodidatta. In seguito fu allievo di Gerard Pietersz van Zyl, detto Gerards, diventando così bravo nell'imitare il suo stile, che Jan Lievens gli chiese di terminare i quadri non finiti che aveva comprato dalla casa di Gerards dopo la sua morte. Questi venivano poi venduti come dipinti di Gerards.

Verkolje morì a Delft.

Suo figlio e allievo Nicolaes Verkolje (1673 Delft - 1746 Amsterdam) fu anch'egli pittore ed eseguì il ritratto di Gabriel Metsu.

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autorità VIAF: 95431515