James Ramsay Hunt

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

James Ramsay Hunt (Filadelfia, 1872Katonah, 22 luglio 1937) è stato un neurologo statunitense.

Biografia[modifica | modifica sorgente]

Dopo la laurea in medicina, conseguita nel 1893 presso l'Università della Pennsylvania, si trasferisce per motivi di studio a Parigi, Vienna e Berlino. Di ritorno negli Stati Uniti inizia a praticare la neurologia alla facoltà di medicina della Cornell University tra il 1900 e il 1910, dedicando la maggior parte dei suoi studi all'anatomia e alla patologia del corpo striato e del sistema extrapiramidale. Durante la prima guerra mondiale serve come tenente prima, come tenente colonnello poi, in Francia presso il servizio di neuropsichiatria degli Army Medical Corps. Nel 1924 viene nominato professore di neurologia presso la Columbia University.

Eponimi[modifica | modifica sorgente]

Ramsay Hunt descrisse tre sindromi che portano il suo nome:

Sono inoltre note[6]:

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ Ramsay Hunt Syndrome. URL consultato il 12 maggio 2011.
  2. ^ National Institute of Neurological Disorders and Stroke, 14 febbraio 2011. URL consultato il 12 maggio 2011.
  3. ^ Hunt JR, On herpetic inflammations of the geniculate ganglion: a new syndrome and its complications in J Nerv Ment Dis, vol. 34, n. 2, 1907, pp. 73–96. DOI:10.1097/00005053-190702000-00001.
  4. ^ Sweeney CJ, Gilden DH, Ramsay Hunt syndrome in J. Neurol. Neurosurg. Psychiatr., vol. 71, n. 2, agosto 2001, pp. 149–54. DOI:10.1136/jnnp.71.2.149, PMC 1737523, PMID 11459884.
  5. ^ http://www.ramsayhunt.org/epon.shtml Ramsay Hunt Syndrome
  6. ^ (EN) Ole Daniel Enersen, James Ramsay Hunt in Who Named It?.

Bibliografia[modifica | modifica sorgente]

Voci correlate[modifica | modifica sorgente]