James Francis Stafford

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
James Francis Stafford
cardinale di Santa Romana Chiesa
James Cardinal Stafford.jpeg
Coat of arms of James Stafford.svg
Titolo Cardinale presbitero di San Pietro in Montorio
Incarichi attuali Penitenziere Maggiore emerito di Santa Romana Chiesa
Nato 26 luglio 1932 (82 anni) a Baltimora
Ordinato presbitero 15 dicembre 1957 dal vescovo Martin John O'Connor (poi arcivescovo)
Nominato vescovo 11 gennaio 1976 da papa Paolo VI
Consacrato vescovo 29 febbraio 1976 dall'arcivescovo William Donald Borders
Elevato arcivescovo 3 giugno 1986 da papa Giovanni Paolo II
Creato cardinale 21 febbraio 1998 da papa Giovanni Paolo II

James Francis Stafford (Baltimora, 26 luglio 1932) è un cardinale e arcivescovo cattolico statunitense, Penitenziere Maggiore emerito.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Nominato vescovo ausiliare di Baltimora l'11 gennaio 1976 da papa Paolo VI, ha ricevuto la consacrazione episcopale il 29 febbraio dello stesso anno.

Nel 1982 è stato nominato vescovo di Memphis e il 3 giugno 1986 promosso arcivescovo di Denver.

È stato presidente del Pontificio Consiglio per i Laici dal 20 agosto 1996 e ha nel contempo rinunciato all'arcidiocesi di Denver.

Papa Giovanni Paolo II lo ha innalzato alla dignità cardinalizia nel concistoro del 21 febbraio 1998 assegnandogli la diaconia di Gesù Buon Pastore alla Montagnola.

È stato penitenziere maggiore dal 4 ottobre 2003 al 2 giugno 2009, giorno in cui papa Benedetto XVI ha accolta la sua rinuncia per raggiunti limiti d'età nominando in pari tempo come nuovo penitenziere maggiore l'arcivescovo Fortunato Baldelli.

Il 1º marzo 2008 papa Benedetto XVI lo ha elevato al rango di cardinale presbitero assegnandogli il titolo di San Pietro in Montorio.

Dal 26 luglio 2012, giorno del suo ottantesimo compleanno, non è più elettore in un futuro conclave.

Genealogia episcopale[modifica | modifica wikitesto]

Exquisite-kfind.png Lo stesso argomento in dettaglio: Genealogia episcopale.

Onorificenze[modifica | modifica wikitesto]

Balì Cavaliere di Gran Croce di Giustizia del Sacro Militare Ordine Costantiniano di San Giorgio (Casa di Borbone-Due Sicilie) - nastrino per uniforme ordinaria Balì Cavaliere di Gran Croce di Giustizia del Sacro Militare Ordine Costantiniano di San Giorgio (Casa di Borbone-Due Sicilie)
— [1]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Dal sito web del Sacro Militare Ordine Costantiniano di San Giorgio.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Predecessore Vescovo titolare di Respetta Successore BishopCoA PioM.svg
Alexis Pham Van Lôc 11 gennaio 1976 - 17 novembre 1982 Cornelius de Wit
Predecessore Vescovo di Memphis Successore BishopCoA PioM.svg
Carroll Thomas Dozier 17 novembre 1982 - 13 giugno 1986 Daniel Mark Buechlein
Predecessore Arcivescovo di Denver Successore ArchbishopPallium PioM.svg
James Vincent Casey 13 giugno 1986 - 20 agosto 1996 Charles Joseph Chaput
Predecessore Presidente del Pontificio Consiglio per i Laici Successore Emblem Holy See.svg
Eduardo Francisco Pironio 20 agosto 1996 - 4 ottobre 2003 Stanisław Ryłko
Predecessore Cardinale diacono di Gesù Buon Pastore alla Montagnola Successore CardinalCoA PioM.svg
Jozef Tomko 21 febbraio 1998 - 1º marzo 2008 Velasio De Paolis
Predecessore Penitenziere Maggiore Successore Emblem Holy See.svg
Luigi De Magistris 4 ottobre 2003 - 2 giugno 2009 Fortunato Baldelli
Predecessore Cardinale presbitero di San Pietro in Montorio Successore CardinalCoA PioM.svg
Aloísio Leo Arlindo Lorscheider dal 1º marzo 2008 in carica
Controllo di autorità VIAF: 25710649 · LCCN: n2005175045 · GND: 130395900