James D'Arcy

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

James D'Arcy, pseudonimo di Simon D'Arcy (Londra, 24 agosto 1975), è un attore britannico.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

James D'Arcy nacque nel quartiere Hammersmith e Fulham di Londra, dove, a causa della prematura scomparsa di suo padre, crebbe insieme a sua madre Caroline (un'infermiera) e a sua sorella minore Charlotte. Frequentò il Christ's Hospital di Horsham, dove nel 1991 si diplomò. Terminati gli studi si trasferì in Australia, dove per un anno lavorò per il dipartimento teatrale di una scuola di Perth, appassionandosi in questo modo alla recitazione. Tornato a Londra si iscrisse alla London Academy of Music and Dramatic Art dove frequentò un corso triennale durante il quale apparve in numerose produzioni teatrali, tra cui Heracles, Come vi piace, Wild Honey, The Freedom of the City e Sherlock Holmes. Terminati gli studi nel 1995 si laureò ottenendo un Bachelor of Arts in recitazione.

Carriera[modifica | modifica wikitesto]

La carriera dell'attore inizia nel 1996, anno in cui recita in ruoli minori in tre episodi delle serie televisive Silent Witness, Dalziel and Pascoe e Brookside. Da quel momento in poi iniziò ad apparire in numerose produzioni sia cinematografiche che televisive.

Nel 1997 recita nei film per la televisione The Canterville Ghost e The Ice House e appare per la prima volta in un film cinematografico, Wilde con protagonisti Stephen Fry e Jude Law. Sempre nello stesso anno ottiene inoltre il suo primo ruolo principale, recita infatti nel ruolo di Blifil nella miniserie televisiva composta da cinque puntate Tom Jones, accanto a Max Beesley e Samantha Morton.[1]

Nel 2001 recita nel ruolo del protagonista Ernie Coyne nella miniserie televisiva Rebel Heart e recita accanto a Sophia Myles nel film per la televisione The Life and Adventures of Nicholas Nickleby, nuovamente nel ruolo del protagonista.

Nel 2002 partecipa ai film per la televisione Sir Gawain and the Green Knight e Sherlock nei ruoli dei protagonisti Gawain e Sherlock Holmes e nel 2003 recita nel film Dot the I - Passione fatale accanto a Gael García Bernal e Natalia Verbeke e nel film diretto da Peter Weir Master and Commander - Sfida ai confini del mare. Sempre nello stesso anno è inoltre il protagonista della serie televisiva di breve durata P.O.W..

Nel 2004 recita nel ruolo di padre Francis nel film L'esorcista - La genesi e l'anno successivo partecipa al film An American Haunting nel ruolo di Richard Powell e recita nell'episodio tratto dal romanzo di Agatha Christie Il mistero del treno azzurro della serie televisiva Poirot.

Nel 2006 recita nell'episodio tratto dal romanzo Il terrore viene per posta della serie televisiva Miss Marple e partecipa ad una puntata della miniserie televisiva Roma - Nascita e caduta di un impero nel ruolo di Tiberio Gracco, mentre l'anno successivo recita accanto a Lucy Liu e Carla Gugino nel film horror La setta delle tenebre.

Nel 2008 partecipa al film Flashbacks of a Fool con Daniel Craig e nel 2009 recita accanto a Brendan Gleeson nel film per la televisione Into the Storm - La guerra di Churchill in cui interpreta Jock Colville.

Nel 2010 entra a far parte del cast principale della terza stagione della serie televisiva Diario di una squillo perbene in cui interpreta per otto episodi il ruolo di Duncan Atwood. L'anno seguente recita accanto a Sean Bean nel film Age of Heroes e recita in uno dei film per cui è maggiormente conosciuto dal grande pubblico: W.E. - Edward e Wallis diretto da Madonna in cui interpreta il ruolo di re Edoardo VIII.

Nel 2012 recita accanto a Tom Hanks, Hugh Grant, Halle Berry e Hugo Weaving nel film dei fratelli Wachowski Cloud Atlas.

Filmografia parziale[modifica | modifica wikitesto]

Cinema[modifica | modifica wikitesto]

Televisione[modifica | modifica wikitesto]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Scheda di Tom Jones su Il mondo dei doppiatori. URL consultato il 21 settembre 2012.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autorità VIAF: 39610458 LCCN: nr2002004261