James Blish

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Copertina della rivista If (settembre 1953), che pubblicò la prima parte del romanzo di James Blish Guerra al grande nulla (A Case of Conscience)

James Benjamin Blish (East Orange, 23 maggio 1921Henley-on-Thames, 30 luglio 1975) è stato uno scrittore di fantasy e fantascienza statunitense. Scrisse inoltre recensioni di letteratura fantascientifica con lo pseudonimo di William Atheling Jr.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Studiò biologia all'università di Rutgers e alla Columbia University e trascorse gli anni fra il 1942 e il 1944 come tecnico medico dell'esercito statunitense. Dopo la guerra divenne l'editor scientifico della compagnia farmaceutica Pfizer. Il suo primo racconto apparve pubblicato nel 1940, e la sua carriera di scrittore evolse a tal punto che lasciò la sua professione per diventare scrittore a tempo pieno. Fu amico, tra gli altri, dei colleghi Isaac Asimov e Philip K. Dick.

Lapide di James Blish

Blish visse a Milford, Pennsylvania fino a metà anni sessanta e, nel 1968, emigrò in Inghilterra, ad Oxford, dove morì di cancro nel 1975.

Opere[modifica | modifica wikitesto]

(elenco parziale)

Le città volanti[modifica | modifica wikitesto]

Dopo siffatta conoscenza[modifica | modifica wikitesto]

Altre opere[modifica | modifica wikitesto]

Filmografia[modifica | modifica wikitesto]

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

Libri su James Blish:

Premi e riconoscimenti[modifica | modifica wikitesto]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ La Pista delle Stelle" 1-12 (1978-79), Mondadori Editore e "Missione nell'universo" Garden Serie Argento n.1.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autorità VIAF: 111470216 LCCN: n79053667