Jamar Shipman

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jamar Shipman
Fotografia di {{{nome}}}
Nome Jamar Shipman
Ring name Hydro
Jamar Cunningham
Jay Lethal
"Black Machismo"
Nazionalità Stati Uniti Stati Uniti
Nascita Elizabeth
21 aprile 1985
Altezza dichiarata 178 cm
Peso dichiarato 102 kg
Allenatore Mikey Whipwreck
JAPW School
Debutto ROH, 2002
Federazione ROH
Progetto Wrestling

Jamar Shipman (Elizabeth, 21 aprile 1985) è un wrestler statunitense. Ha combattuto fino all'aprile 2011 nella Total Nonstop Action Wrestling (TNA) con lo pseudonimo "Black Machismo" Jay Lethal. Ha debuttato nel 2002 nella Ring Of Honor (ROH). Attualmente è sotto contratto con la Ring of Honor (ROH).

Carriera[modifica | modifica wikitesto]

Jersey All Pro Wrestling (2001-2009)[modifica | modifica wikitesto]

All'età di sedici anni, il 7 luglio 2001 Shipman partecipa ad un concorso tenuto da Jersey All Pro Wrestling (JAPW) e vince la possibilità di frequentare gratuitamente i loro corsi. Alla chiusura della stessa e dopo sei mesi di allenamenti, Shipman passa all'Extreme Championship Wrestling (ECW) dove prosegue nella sua formazione sotto la guida di Mikey Whipwreck e Dan Maff. Lotta anche in Ring of Honor (ROH) prima di essere chiamato dalla TNA.

Total Nonstop Action Wrestling (2005-2011)[modifica | modifica wikitesto]

Jay Lethal a Lockdown.

Nella TNA ha conquistato per sei volte l'X Division Championship: la prima volta battendo Chris Sabin a Slammiversary 2007, la seconda sconfiggendo Kurt Angle a No Surrender 2007 e la terza schienando Johnny Devine ad Against All Odds 2008, mentre ottiene il titolo per la quarta volta nella puntata del 16 settembre 2010 ad Impact! schienando Douglas Williams. Il 16 dicembre 2008 Lethal vince il TNA World Tag Team Championship, sfruttando la valigetta del Fearst or Fired match con una title shot al titolo di coppia, con Consequences Creed, nel corso dei tapings di Impact per la puntata dell'8 gennaio 2009, ma solo 3 giorni dopo, nel Pay-Per-View Genesis dell'11 gennaio 2009 lo perdono contro i Beer Money. Nel 2010 ritorna, feudando contro Ric Flair el sua stable, la Fortune. A Victory Road sconfigge Flair.

Il 24 settembre 2010 perde il titolo TNA X Division in un house show contro Amazing Red. Il titolo lo rivince pochi giorni dopo in un house show nel New Jersey. a TNA Turning Point perde il titolo TNA X Division contro Robbie E.. il 16 dicembre 2010 nella puntata di TNA iMPACT! vince per la sesta volta l'X Division Championship contro robbie E. avendo così il maggior numero di regni assieme a A.J. Styles. A TNA Genesis 2011 perde il titolo contro Kazarian. Dopo quella sconfitta non si fece più vedere in TNA.

La gimmick di "Black Machismo"[modifica | modifica wikitesto]

Shipman nei panni di "Black Machismo".
"Black Machismo" a iMPACT!.

Il 5 aprile 2007, durante una puntata di Impact!, Lethal venne introdotto con la sua nuova gimmick di impersonatore della leggenda del ring "Macho Man" Randy Savage.[1] La settimana successiva Lethal, che adesso si faceva chiamare "Black Machismo" Jay Lethal, si presentò sul ring sulle note di una versione remixata di Pomp and Circumstance (la caratteristica musica d'entrata di Savage) e vestito di tutto punto come il suo idolo "Macho Man". Imitava anche la frase caratteristica di Savage: «Oh Yeah!», e sconfisse l'X Division Champion Chris Sabin utilizzando molte delle mosse caratteristiche di Savage, compresa la sua finisher, il "diving elbow drop".[2]

Ritorno in Ring of Honor (2011-presente)[modifica | modifica wikitesto]

Jay come ROH World Television Champion.

Il 2 maggio 2011, la ROH ha annunciato che Jay Lethal sarebbe tornato in federazione il 26 giugno al PPV Best in the World 2011. Nel suo match di ritorno a sconfitto Mike Bennett. L'8 agosto, la ROH ha annunciato che Lethal aveva firmato un contratto con la federazione. Il 13 agosto, in occasione dei primi tapigns sotto la Sinclair Broadcast Group banner, Jay Lethal sconfitto El Generico vincendo il ROH World Television Championship. Il 17 settembre al Death Before Dishonor IX , Lethal ha collaborato con Homicide venendo sconfitto da Rhino e Tommaso Ciampa. Il 3 dicembre, Lethal ha vinto la Rumble of Honor guadagnando una shot per il ROH World Championship. Il 23 dicembre al PPV Final Battle 2011 , Lethal ha difeso il suo titolo in un three-way match sconfiggendo Mike Bennett & El Generico. Il 7 gennaio 2012, nei tapings di Ring of Honor Wrestling, Lethal ha difeso con successo il titolo contro Bennett in un No Limit match. Il 20 gennaio, Lethal è stato sconfitto da Davey Richards non riuscendo a vincer il ROH World Title. Il 4 marzo al PPV 10th Anniversary Show , il match tra Lethal e Ciampa si e conclusa in no-contest. Il 31 marzo al PPV, Showdown in the Sun, Lethal ha perso il ROH World Television Championship contro Roderick Strong. Il 12 maggio, a Border Wars sconfigge Tommaso Ciampa.

Nel Wrestling[modifica | modifica wikitesto]

Mosse finali[modifica | modifica wikitesto]

Mosse caratteristiche[modifica | modifica wikitesto]

Condotta In Pay Per View TNA[modifica | modifica wikitesto]

2006[modifica | modifica wikitesto]

  • Against All Odds-Jay Lethal vs Petey Williams vs Matt Bentley vs Alex Shelley: vittoria
  • Destination X-Jay Lethal vs Alex Shelley: sconfitta
  • Lockdown-Cage Match-Team USA vs Team Japan: sconfitta
  • Sacrifice-World X-Cup Tournament Gauntlet Match: sconfitta
  • Slammiversary-X Division Rankings Match: sconfitta
  • Victory Road-Jay Lethal e Chris Sabin vs Kevin Nash e Alex Shelley: vittoria
  • Hard Justice-TNA X Division Championship-Jay Lethal vs Senshi(c) vs Petey Williams: sconfitta
  • No Surrender-Jay Lethal vs Petey Williams: vittoria
  • Bound For Glory-Kevin Nash Open Invitational X-Division Gauntlet Battle Royal: sconfitta
  • Genesis-Jay Lethal e Sonjay Dutt vs The Naturals: sconfitta*Turning Point-Five Man Elimination Match - First Round of Paparazzi Championship Series: sconfitta

2007[modifica | modifica wikitesto]

  • Lockdown-TNA X Division Championship-X-Scape Steel Cage Match: sconfitta
  • Sacrifice-TNA X Division Championship-Jay Lethal vs Chris Sabin(c) vs Sonjay Dutt: sconfitta
  • Slammiversary-TNA X Division Championship-Jay Lethal vs Chris Sabin(c): vittoria
  • Victory Road-#1 Contedership 10-Man Ultimate X Gauntlet Match for the X-Division Title: sconfitta
  • Hard Justice-Jay Lethal e Sonjay Dutt vs Motor City Machine Guns vs Triple X: vittoria
  • No Surrender-TNA X Division Championship-Jay Lethal vs Kurt Angle(c): vittoria
  • Bound For Glory-TNA X Division Championship-Jay Lethal(c) vs Christopher Daniels: vittoria
  • Genesis-TNA X Division Championship-Jay Lethal(c) vs Sonjay Dutt: vittoria
  • Turning Point-Jay Lethal e Motor City Machine Guns vs Team 3D e Johnny Devine: sconfitta

2008[modifica | modifica wikitesto]

  • Final Resolution-Jay Lethal e Motor City Machine Guns vs Team 3D e Johnny Devine: sconfitta
  • Against All Odds-TNA X Division Championship-Hardcore Street Fight Match-Jay Lethal e Motor City Machine Guns vs Team 3D e Johnny Devine(c): vittoria
  • Destination X-TNA X Division Championship-Jay Lethal(c) vs Petey Williams: vittoria
  • Lockdown-TNA X Division Championship-Six-Side Of Steel Xscape Match: vittoria
  • Sacrifice-#1 Conteder for the X-Division Title Terrordome Match: sconfitta
  • Victory Road-Jay Lethal vs Sonjay Dutt: sconfitta
  • Hard Justice-Black Tie Brawl 'N Chain Match-Jay Lethal vs Sonjay Dutt: vittoria
  • No Surrender-Ladder of Love Match-Jay Lethal vs Sonjay Dutt: sconfitta
  • Bound For Glory-#1 Contender's For The X-Division Title Steel Asylum Match: vittoria
  • Turning Point-X-Division Ranking Match: sconfitta*Final Resolution-Feast Or Fired Match: vittoria

2009[modifica | modifica wikitesto]

  • Genesis-TNA World Tag Team Championship-Jay Lethal e Consequences Creed(c) vs Beer Money vs Matt Morgan ed Abyss: sconfitta
  • Against All Odds-TNA World Tag Team Championship-Lethal Consequences vs Beer Money(c): sconfitta
  • Destination X-TNA X Division Championship-Ultimate X Match: sconfitta
  • Lockdown-TNA X Division Championship-Six-Side Of Steel Xscape Match: sconfitta
  • Sacrifice-Lethal Consequences ed Eric Young vs Motor City Machine Guns e Sheik Abdul Bashir: vittoria
  • Slammiversary-TNA X Division Championship-King Of The Mountain Match: sconfitta
  • Hard Justice-#1 Contender's For the TNA X Division Title Steel Asylum Match: sconfitta
  • Final Resolution-Feast or Fired Match: sconfitta

2010[modifica | modifica wikitesto]

  • Slammiversary-Jay Lethal vs AJ Styles: vittoria
  • Victory Road-Jay Lethal vs Ric Flair: vittoria
  • Bound For Glory-TNA X Division Championship-Jay Lethal(c) vs Douglas Williams: vittoria
  • Turning Point-TNA X Division Championship-Jay Lethal(c) vs Robbie E: sconfitta
  • Final Resolution-TNA X Division Championship-Jay Lethal vs Robbie E(c): sconfitta

2011[modifica | modifica wikitesto]

Titoli e riconoscimenti[modifica | modifica wikitesto]

American Wrestling Alliance

  • AWA Heavyweight Championship (1)
  • AWA Light-Heavyweight Championship (1)
  • AWA Tag Team Championship (1 - con Rob Vegas)

Big Time Wrestling

  • Big Time Wrestling Championship (1)

Women Superstar Uncensored

International High Powered Wrestling

  • IHPW United States Heavyweight Championship (1)
  • IHPW Diamond Division Championship (1)

Family Wrestling Entertainment

  • FWE Heavyweight Championship (1)
  • FWE Tri-Borough Championship (1)
  • FWE Rumble (2012)

Jersey All Pro Wrestling

Jersey Championship Wrestling

  • JCW Television Championship (1)
  • JCW Cruiserweight Championship (1)
  • JCW J-Cup Championship (1)

Pro-Wrestling ELITE

  • PWE Interstate Championship (1)

Politically Incorrect Wrestling

  • PiW World Championship (1)

Unreal Championship Wrestling

  • UCW World Heavyweight Championship (1)
  • UCW United States Heavyweight Championship (1)

Ring of Honor

Pro Wrestling Illustrated

  • 37° tra i 500 migliori wrestler singoli nella PWI 500 (2008)

Total Nonstop Action Wrestling

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Chris Sokol, Impact: Angle's team grows by one, Slam! Sports, 6 aprile 2007. URL consultato il 21 giugno 2010.
  2. ^ Chris Sokol, Impact: The return of Double J, Slam! Sports, 13 aprile 2007. URL consultato il 31 marzo 2009.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]