Jakob Kuhn

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jakob Kuhn
Jakob Kuhn.jpg
Nazionalità Svizzera Svizzera
Altezza 175 cm
Peso 74 kg
Calcio Football pictogram.svg
Ruolo Allenatore (ex centrocampista)
Ritirato 1977 - giocatore
Carriera
Squadre di club1
1960-1977 Zurigo
Nazionale
1962-1976 Svizzera Svizzera 61 (5)
Carriera da allenatore
1983-1984 Zurigo
1998-2001 Svizzera Svizzera U-21
2001-2008 Svizzera Svizzera
1 Dati relativi al solo campionato.
Il simbolo → indica un trasferimento in prestito.
 

Jakob Kuhn detto Köbi (Zurigo, 12 ottobre 1943) è un allenatore di calcio ed ex calciatore svizzero, di ruolo centrocampista. Commissario tecnico della Nazionale svizzera dal 2001 al 2008.

Carriera[modifica | modifica wikitesto]

Ha trascorso pressoché tutta la sua carriera da giocatore nel Zurigo e ha presenziato 63 volte nelle partite della nazionale di calcio svizzera.

Dopo il suo ritiro dal calcio giocato, è stato allenatore della Nazionale Under-21 e nel giugno del 2001 è stato promosso ad allenatore della Nazionale maggiore, subentrando ad Enzo Trossero. Ha raggiunto importanti traguardi con questa selezione, qualificandosi per gli Europei del 2004 e per i Mondiali del 2006.

Il 2 giugno 2008, cinque giorni prima dell'inizio dell'Europeo, la moglie Alice, ebbe una crisi epilettica, a seguito della quale dovette essere ricoverata a Basilea, nel reparto di Terapia Intensiva in stato di coma farmacologicamente indotto. Il 7 giugno, alla partita inaugurale fra la Svizzera e la Repubblica Ceca, Kuhn era al suo posto, sulla panchina della nazionale.

Il 15 giugno 2008 ha diretto per l'ultima volta la Nazionale nella partita contro il Portogallo, vinta per 2-0 (doppietta di Hakan Yakın).

Ha condotto la Nazionale in 73 partite internazionali, ottenendo 32 vittorie, 18 pareggi e 23 sconfitte. Sono stati segnati 111 gol e ne sono stati subiti 88.

Il suo successore alla guida della Nazionale è Ottmar Hitzfeld.

Palmarès[modifica | modifica wikitesto]

Trofei nazionali[modifica | modifica wikitesto]

Zurigo:1963, 1966, 1968, 1974, 1975, 1976
Zurigo:1965-66, 1969-70, 1971-72, 1972-73, 1975-76

Altri piazzamenti[modifica | modifica wikitesto]

finalista

Zurigo:1975, 1976

Individuale[modifica | modifica wikitesto]

1976
1965: 25°

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autorità VIAF: (EN47834457 · GND: (DE129191809