Jakob Fuglsang

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jakob Fuglsang
Fuglsang Rotterdam 2010.JPG
Fuglsang al prologo del Tour de France 2010 a Rotterdam
Dati biografici
Nazionalità Danimarca Danimarca
Altezza 182[1] cm
Peso 69[1] kg
Ciclismo Cycling (road) pictogram.svg
Dati agonistici
Specialità Strada, mountain bike
Squadra Astana Astana
Carriera
Squadre di club
2006-2008 Team Designa Køkken
2008 Team CSC Team CSC stagista
2009-2010 Saxo Bank Saxo Bank
2011 Team Leopard Team Leopard
2012 RadioShack RadioShack
2013- Astana Astana
Palmarès
Gnome-emblem-web.svg Mondiali di mountain bike
Oro Fort William 2007 XC U23
 

Jakob Fuglsang (Ginevra, 22 marzo 1985) è un ciclista su strada e biker danese che corre per il team Astana. È professionista dal 2006[2].

Carriera[modifica | modifica wikitesto]

Jakob Fuglsang in azione al Giro di Danimarca 2009

Nato in Svizzera da genitori danesi,[1] debutta tra i professionisti nel 2006 con la squadra danese Designa Køkken, alternando presenze in competizioni su strada ad altre in mountain bike. Dopo essere divenuto, nel 2007, campione del mondo Under-23 del cross country,[1] si presenta ai Giochi olimpici di Pechino 2008 gareggiando nella medesima specialità e chiudendo venticinquesimo. Nello stesso anno inizia ad ottenere i primi successi anche su strada, raggiungendo il podio in alcune prove francesi – nella Trois Jours de Vaucluse, nel Ronde de l'Oise e nella Parigi-Troyes – e conquistando la vittoria finale al Giro di Danimarca.

Nel 2009 corre la sua prima stagione in una grande squadra, il Team Saxo Bank, e ottiene ottimi risultati come il sesto posto finale nella Volta a Catalunya in maggio, un altro sesto posto nel Critérium du Dauphiné Libéré e la vittoria finale al Giro di Slovenia in giugno; infine ad agosto bissa il successo dell'anno precedente al Giro di Danimarca. Alla fine della stagione viene eletto miglior ciclista danese dell'anno.

Nella stagione seguente conferma i progressi conquistando il gradino più basso del podio al Tour de Suisse, alle spalle di campioni affermati come Fränk Schleck e Lance Armstrong. Dopo essersi laureato campione nazionale a cronometro e aver vinto il Giro di Danimarca per la terza volta consecutiva, in ottobre riesce trovare piazzamenti di rilievo al Mémorial Frank Vandenbroucke, al Gran Premio Bruno Beghelli e nel Circuit Franco-Belge; chiude la propria stagione con il quarto posto al Giro di Lombardia.

Per l'annata 2011 si trasferisce al Team Leopard-Trek, nuova formazione lussemburghese capitanata dai fratelli Schleck. Riesce a vincere solo la terza tappa del Giro di Danimarca e arriva secondo nella prova a cronometro del campionato nazionale. Nel 2012 si laurea campione nazionale a cronometro, vincendo anche la classifica generale del Giro del Lussemburgo e del Giro d'Austria aggiudicandosi anche la quarta tappa. Dal 2013 è sotto contratto con il team kazako Astana.[3]

Palmarès[modifica | modifica wikitesto]

Strada[modifica | modifica wikitesto]

  • 2008 (CSC-Saxo Bank, una vittoria)
Classifica generale Post Danmark Rundt
  • 2009 (Team Saxo Bank, quattro vittorie)
1ª tappa Giro di Slovenia
Classifica generale Giro di Slovenia
3ª tappa Post Danmark Rundt
Classifica generale Post Danmark Rundt
  • 2010 (Team Saxo Bank, due vittorie)
Campionati danesi, Prova a cronometro
Classifica generale Post Danmark Rundt
  • 2011 (Team Leopard-Trek, una vittoria)
3ª tappa Post Danmark Rundt
  • 2012 (RadioShack-Nissan, quattro vittorie)
Classifica generale Tour de Luxembourg
Campionati danesi, Prova a cronometro
4ª tappa Österreich-Rundfahrt (Lienz > Sankt Johann im Pongau)
Classifica generale Österreich-Rundfahrt

Altri successi[modifica | modifica wikitesto]

Classifica giovani Tre Giorni di Vaucluse
1ª tappa Vuelta a España (Vilanova de Arousa > Sanxenxo, cronosquadre)

Mountain bike[modifica | modifica wikitesto]

Campionati danesi, Cross Country Juniors
Campionati danesi, Cross Country Juniors
Campionati del mondo, Cross Country Under-23
Campionati danesi, Marathon MTB
ABSA Cape Epic

Piazzamenti[modifica | modifica wikitesto]

Grandi Giri[modifica | modifica wikitesto]

2010: 50º
2011: 50º
2013: 7º
2014: 36º
2009: 56º
2011: 11º
2013: 29º

Classiche monumento[modifica | modifica wikitesto]

2009: 85º
2010: 57º
2013: 32º
2014: 26º

Competizioni mondiali[modifica | modifica wikitesto]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ a b c d (EN) Jakob Fuglsang | LEOPARD TREK, www.leopardtrek.lu. URL consultato il 26 aprile 2011.
  2. ^ (EN) Jakob Fuglsang, proteam-astana.com. URL consultato l'11 febbraio 2013.
  3. ^ Astana, altri due colpi Ecco Guardini e Fuglsang in www.gazzetta.it, 17 agosto 2012. URL consultato l'11 febbraio 2013.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]