Jacques Camou

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jacques Camou
Jacques Camou nel 1863 nel ruolo di Senatore dell'Impero francese
Jacques Camou nel 1863 nel ruolo di Senatore dell'Impero francese
1 maggio 1792 - 8 febbraio 1868
Nato a Sarrance
Morto a Sarrance
Dati militari
Paese servito Flag of France.svg Primo Impero francese
Regno di Francia
Seconda Repubblica francese
Secondo impero francese
Forza armata Flag of France.svg Grande Armata
Esercito del Secondo Impero francese
Arma Armée de terre
Anni di servizio 1808 - 1815
1817 - 1868
Grado Gen.Div-ImpFrArmy.jpg Generale di divisione
Guerre Guerra Civile Spagnola
Guerra di Crimea
Seconda guerra d'indipendenza italiana
Guerra franco-prussiana
Battaglie Assedio di Sebastopoli
Battaglia della Cernaia
Battaglia di Magenta
Battaglia di Solferino

[senza fonte]

voci di militari presenti su Wikipedia

Jacques Camou (Sarrance, 1º maggio 17928 febbraio 1868) è stato un generale francese dell'armata di Napoleone III.

Biografia[modifica | modifica sorgente]

Nato a Sarrance nel dipartimento francese dei Pirenei Atlantici, Camou iniziò la propria carriera militare il 6 settembre 1808 come sergente della fanteria di montagna (corrispettivo francese degli alpini italiani). Sotto Napoleone I egli servì nelle guerre d'Italia.

La sua carriera militare venne interrotta nel 1815 al crollo del regime napoleonico, ma nel 1817, prestò nuovamente servizio come luogotenente. Egli partecipò nel 1823 alla Guerra Civile Spagnola del 1820-1823, con un corpo di spedizione spagnolo.

Nel 1830 venne inviato in Algeria, dove raggiunse il grado di brigadiere generale nel 1848. Quattro anni più tardi, venne promosso al rango di maggiore generale e divenne il comandante della divisione militare di stanza ad Algeri.

Successivamente Camou prese il comando della 2ª Divisione di fanteria della Guardia Imperiale e partecipò alla Guerra di Crimea, distinguendosi in episodi come l'Assedio di Sebastopoli del 1854 e nella Battaglia della Cernaia nel 1855, oltre a partecipare alle operazioni della gloriosa Battaglia di Magenta, in Italia, che fu uno dei cardini del raggiungimento dell'unità del paese, nel 1859.

Nel 1857 ottenne la Gran Croce della Legion d'onore e il 30 dicembre 1863, venne nominato Senatore.

Onorificenze[modifica | modifica sorgente]

Cavaliere di Gran Croce dell'Ordine della Legion d'onore - nastrino per uniforme ordinaria Cavaliere di Gran Croce dell'Ordine della Legion d'onore
Medaglia di Sant'Elena - nastrino per uniforme ordinaria Medaglia di Sant'Elena
Medaille Commémorative de la Campagne d'Italie de 1859 - nastrino per uniforme ordinaria Medaille Commémorative de la Campagne d'Italie de 1859
Medaglia inglese della Guerra di Crimea - nastrino per uniforme ordinaria Medaglia inglese della Guerra di Crimea

Bibliografia[modifica | modifica sorgente]

biografie Portale Biografie: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di biografie