Jacob van Campen

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jacob van Campen

Jacob van Campen (Haarlem, 2 febbraio 1596Amersfoort, 13 settembre 1657) è stato un architetto e artista olandese del Secolo d'oro olandese.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Tra il 1615 ed il 1621 si recò in Italia, dove soggiornò nel Veneto, e a Vicenza incontrò lo Scamozzi.

Progettò il Palazzo Reale di Amsterdam, costruito dal 1648, e il Mauritshuis, un edificio in cui lo stile palladiano è aggiornato al classicismo barocco olandese.

Costruì due castelli, a Rijswijk e Hondsholredijk distrutti nel 1800, e inoltre rimodernò il castello di Buren.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autorità VIAF: 51837623 LCCN: n80057420