Jacob Epstein

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jacob Epstein, foto scattata nel 1934

Sir Jacob Epstein (New York, 10 novembre 188019 agosto 1959) è stato uno scultore e pittore statunitense naturalizzato inglese.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Jacob Epstein nel 1921

Terzo di cinque figli da sempre ha avuto la passione per l'arte dal tempo in cui da bambino soffriva di pleurite studiò all'Art Students League di New York nel 1900. In seguito lavorava in un'industria di bronzo di giorno mentre studiava di notte. Con i soldi che ebbe da un primo importante lavoro si trasferì a Parigi, nel 1902 dove continuò gli studi all'Académie Julian e alla scuola delle belle arti. Si trasferì poi a Londra nel 1905, e sposò Margaret Dunlop nel 1907 diventando cittadino inglese, i suoi lavori maggiori sono stati eseguiti nell'Essex.

Dal 1913 al 1917 è stato il fondatore del Vorticismo, movimento rivoluzionario, anticonservatore, in qualche modo collegato al Futurismo italiano.

Fu un celebre ritrattista e tra i suoi soggetti si annoverano: Albert Einstein e Joseph Conrad.

I suoi dipinti hanno avuto mostre internazionali.

Opere[modifica | modifica wikitesto]

Fra le sue opere più importanti:

  • 1907–8 Ages of Man
  • 1911 Oscar Wilde Memorial — the cimitero di Père Lachaise, Parigi
  • 1913–4 The Rock Drill
  • 1917 marble Venus
  • 1919 scultura di bronzo ChristWheathampstead, Inghilterra
  • 1923 W. H. Hudson Memorial, Rima
  • 1928–9 Night and Day55 Broadway, St. James', Londra
  • 1933 Head of Albert Einstein
  • 1939 Adam in alabaster — Blackpool, Inghilterra
  • 1940 Jacob and the Angel
  • 1947 Lazarus
  • 1950 Madonna and Child
  • 1954 Social Consciousness Philadelphia Museo dell'arte
  • 1958 St Michael's Victory over the Devil
  • 1959 Rush of Green

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autorità VIAF: 12578600 LCCN: n50082931

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

  • Raquel Gilboa, ...And There Was Sculpture; Epstein's Formative Years (1880-1930), Lonodn, 2009
  • Raquel Gilboa, Epstein and 'Adam' Reviisited, The British Art Journal, Winter 2004,73-79
  • Raquel Gilboa, Jacob Epstein's model Meum: Unpublished drawings, The Burlington Magazine, CXVII, 837-380

Evelyn Silber, The Sculpture of Epstein, London 1984