Jackie Gallagher

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jackie Gallagher
Dati biografici
Nazionalità Australia Australia
Triathlon Triathlon pictogram.svg
Palmarès
Gnome-emblem-web.svg Mondiali
Oro Cleveland 1996 Élite donne
Argento Montreal 1999 Élite donne
Argento Perth 1997 Élite donne
Argento Cancun 1995 Élite donne
Transparent.png Campionati d'Oceania
Oro Mooloolaba 1999 Élite donne
Transparent.png Mondiali Duathlon
Oro Huntersville 1999 Élite donne
Oro Ferrara 1996 Élite donne
Bronzo Hobart 1994 Élite donne
Statistiche aggiornate al 18 luglio 2010

Jackie Fairweather Gallagher (10 novembre 19673 novembre 2014) è stata una triatleta australiana.

Carriera[modifica | modifica wikitesto]

Si è laureata campionessa del mondo di triathlon nel 1996 nella rassegna di Cleveland. Ha vinto per ben due volte i mondiali di duathlon, nel 1996 a Ferrara e nel 1999 ad Huntersville. Nel 1993 partecipa ai mondiali di Manchester, vinti dalla connazionale Michellie Jones con un tempo di 2:07:41, classificandosi al 14º posto con un tempo finale di 2:11:29. Nel 1995 vince la medaglia d'argento ai mondiali di Cancun, arrivando a meno di 30" dall'americana Karen Smyers (2:04:58) con un tempo di 2:05:22, e tagliando il traguardo davanti all'altra americana Joy Leutner (2:05:49).

L'anno successivo ottiene numerosi podi in gare di coppa del mondo: in particolare arriva 2º a Ishigaki e a Sydney, in entrambe le occasioni alle spalle di Emma Carney, 3° a Drummondville dietro sempre alla connazionale Carney e alla canadese Carol Montgomery e 3° Noosa dietro alla Montgomery e alla connazionale Rina Hill. All'appuntamento con la rassegna iridata di Cleveland non fallisce, vincendo - grazie alla frazione podistica - con un tempo di 1:50:51, davanti alla connazionale Emma Carney (1:51:43) e alla canadese Carol Montgomery (1:52:06). Termina la stagione con un 4º posto ad Hamilton ed un 6° a Gamagori.

Nel 1997 partecipa ai mondiali di Perth ed ottiene uno spettacolare 2º posto in un podio tutto australiano: 1° Emma Carney con un tempo di 1:59:22, 2°Jackie Gallagher con un tempo di 1:59:36, 3° Michellie Jones con un totale di 2:00:48. Nello stesso anno arriva 3º a Ishigaki e 4° a Gamagori. Nel 1998 vince le gare di coppa del mondo di Sydney e di Zurigo, arriva 2º a Ishigaki e poi 7° a Gamagori. Ai mondiali di Losanna delude le aspettative con un 6º posto assoluto; mondiali vinti da dall'australiana Joanne King su Michellie Jones e sulla neozelandese Evelyn Williamson.

Il 1999 è un anno pieno di soddisfazioni per Jackie. Vince le gare di coppa del mondo di Cancun e Corner Brook. Si classifica 5° a Ishigaki e 6° a Gamagori. Si laurea Campionessa d'Oceania a Mooloolaba e arriva ai mondiali di Montreal tra le favorite. La sua performance podistica, tuttavia, non le permette di tornare sulla vincitrice di giornata, la connazionale Loretta Harrop (1:55:28). Jackie è 2° al traguardo con un tempo di 1:56:00, davanti all'altra australiana Emma Carney (1:56:19). Nel 2000 partecipa alla gara di coppa del mondo di Sydney arrivando 24º al traguardo. Non riuscirà ad entrare nella ristretta rosa di triatlete che parteciperanno alla prima olimpiade di triathlon, quella di Sydney. Nel 2002 ha vinto la medaglia di bronzo alla maratona dei Giochi del Commonwealth di Manchester con un tempo di 2:36.37 alle spalle delle connazionali Kerryn McCann (2:30.05) e Krishna Stanton (2:34.52).

Morì suicida nel 2014 all'età di 46 anni[1].

Titoli[modifica | modifica wikitesto]

  • Campionessa del mondo di triathlon (Élite) - 1996
  • Campionessa del mondo di duathlon (Élite) - 1996, 1999
  • Campionessa d'Oceania di triathlon (Élite) - 1999

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Australian sporting community is in mourning after death of legendary triathlete Jackie Fairweather

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]