JKA

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Se riscontri problemi nella visualizzazione dei caratteri, clicca qui.
Japan Karate Association
(JA) 日本 空手 協会
Abbreviazione JKA
Tipo Federazione sportiva
Fondazione 27 maggio 1949
Scopo Diffusione del Karate Shotokan tradizionale
Sede centrale Giappone Tokyo
Presidente Giappone Masaaki Ueki, 9º Dan
Lingue ufficiali giapponese, inglese
[www.jka.or.jp Sito web]

Japan Karate Association (o JKA; conosciuta in giapponese come Nihon Karate Kyokai (日本空手協会), o alle volte solamente come "kyokai" (協会) among karateka in Giappone) è una delle più importanti e maggiormente influenti organizzazioni di karate shotokan . È una delle più antiche organizzazioni di karate che continuano ad operare attualmente.

Origini[modifica | modifica wikitesto]

Gichin Funakoshi giocò un ruolo importante nell'introduzione del karate da Okinawa al Giappone, adattando i metodi dell'allenamento tecnico per ridurre le lesioni. Successivamente nel 1940 alcuni dei suoi allievi più anziani (come per esempio: Isao Obata, Masatoshi Nakayama, Hidetaka Nishiyama) formarono una speciale organizzazione di karate, dedita alla ricerca, alla promozione e alla gestione di eventi e all'istruzione nel karate. Gichin Funakoshi, anche a 80 anni, mantenne una posizione analoga a emerito capo degli istruttori. Masatoshi Nakayama fu designato come capo istruttore. Questa fu la Japan Karate Association (JKA), fondata nel 1949.[1][2].

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Harry Cook, Shotokan Karate: A Precise History, Cook, 2001.
  2. ^ JKA Early Years - JKA site (retrieved January 5, 2008)

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]