JDAM

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Joint Direct Attack Munition
GBU-31/32 Joint Direct Attack Munition (JDAM)
GBU-31/32 Joint Direct Attack Munition (JDAM)
Descrizione
Tipo Sistema di guida per bombe guidate
Impiego Supporto aereo, interdizione, contraerea offensiva, soppressione antiaerea nemica
Sistema di guida GPS
Costruttore Boeing
Impostazione 1992
In servizio 1999
Utilizzatore principale Stati Uniti, Israele, Danimarca, Italia, Australia, Norvegia, Paesi Bassi, Singapore, Cile, Arabia Saudita, Corea del Sud
Costo 21 000 $ (2004)
Peso e dimensioni
Peso 225 - 900 kg
Lunghezza 3,0 – 3,9 m
Larghezza 483 – 635 mm
Prestazioni
Gittata fino a 28 km
Tangenza 13 700 m

[senza fonte]

voci di bombe presenti su Wikipedia

I Joint Direct Attack Munition (JDAM) sono sistemi statunitensi in grado di trasformare bombe a caduta libera in bombe guidate. Le bombe equipaggiate con il JDAM diventano infatti armi guidate ognitempo grazie a un sistema di guida inerziale accoppiato a un ricevitore Global Positioning System (GPS), in grado di operare nel raggio di 28 km dal punto di partenza. Il nome "joint" (congiunto in inglese) deriva dal fatto che lo sviluppo del sistema di guida è stato sviluppato unitamente dalla United States Air Force e dalla United States Navy. I JDAM sono stati ideati come miglioramento rispetto alle teste di guida per le bombe a guida laser o a guida infrarossa, che possono fornire scarse prestazioni di precisione in presenza di cattivo tempo, sebbene alcuni sistemi di guida laser vengono aggiunti ai kit JDAM.[1]

Le munizioni risultanti sono più economiche rispetto alle bombe LGB a guida laser, in quanto il kit JDAM costa circa 20 000 dollari contro i 100 000 delle LGB. Il kit JDAM consiste di una sezione montata sulla coda della bomba con superfici di controllo aerodinamico e una sezione contenente il sistema di guida inerziale e GPS.

Sviluppo[modifica | modifica sorgente]

3 JDAM sotto l'ala di un B-52

La campagna aerea dell'Operazione Desert Storm mise in luce i limiti della capacità di combattimento aria-terra dell'USAF: la limitata visibilità sul campo di battaglia causata da fumo, nebbia, sabbia e copertura nuvolosa, degradava la precisione sia delle bombe guidate sia di quelle a caduta libera. Il progetto di sviluppo per il JDAM iniziò nel 1992 e nel 1997 fu consegnato il primo kit. Durante i test furono sganciate oltre 450 JDAM, ottenendo una precisione del 95% e una probabilità di errore circolare di circa 10 m.

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ Laser Guided JDAM Debuts in Iraq, Defense Update. URL consultato il 5 ottobre 2010.

Voci correlate[modifica | modifica sorgente]