Se riscontri problemi nella visualizzazione dei caratteri, clicca qui

J. J. Abrams

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
J. J. Abrams

Jeffrey Jacob Abrams, meglio noto come J. J. Abrams (New York, 27 giugno 1966), è un produttore cinematografico, sceneggiatore, regista e compositore statunitense. È inoltre il fondatore della casa di produzione Bad Robot Productions e ha vinto un Emmy Award e un Golden Globe.

È noto per essere il creatore della serie televisiva Alias e co-creatore delle serie Felicity (insieme a Matt Reeves), Lost (insieme a Jeffrey Lieber e Damon Lindelof) e Fringe (insieme ad Alex Kurtzman e Roberto Orci); Abrams è inoltre il produttore delle serie televisive Person of Interest (ideata da Jonathan Nolan) e Revolution (ideata da Eric Kripke). Abrams è stato anche il co-creatore della sfortunata serie Undercovers (insieme a Josh Reims) nonché produttore delle altrettanto poco longeve serie televisive A proposito di Brian, Six Degrees, Alcatraz, Almost Human e Believe.

Ha diretto il rilancio della serie cinematografica di Star Trek e, in seguito, ha scritto e diretto il film Super 8.

Carriera[modifica | modifica wikitesto]

Il primo lavoro di Abrams nel settore cinematografico fu scrivere a soli 16 anni la musica per il film Nighbeast del regista Don Dohler. Durante l'ultimo anno di college, scrisse con un amico un trattamento cinematografico, che fu acquistato dalla Touchstone Pictures e fu la base per Filofax - Un'agenda che vale un tesoro, il primo film prodotto da Abrams, con gli attori Charles Grodin e Jim Belushi. A seguire scrisse la sceneggiatura di A proposito di Henry, con Harrison Ford, e di Amore per sempre, con Mel Gibson.

J. J. Abrams insieme a George Lucas (2007)

Abrams collaborò col produttore Jerry Bruckheimer e il regista Michael Bay per la realizzazione di Armageddon - Giudizio finale. Nello stesso anno, il 1998, iniziò la sua carriera televisiva co-creando (insieme al regista e sceneggiatore Matt Reeves di cui produrrà in seguito alcuni film) e producendo la serie Felicity, che andò in onda per quattro anni sul network The WB.

Con la sua casa di produzione, la Bad Robot fondata sempre nel 1998, Abrams diviene creatore e produttore esecutivo della serie Alias, che andò in onda sulla ABC per cinque stagioni, dal 2001 al 2006 e di cui Abrams ha diretto diversi episodi tra cui quello pilota. Sempre per la ABC, ha lavorato come produttore esecutivo di A proposito di Brian e Six Degrees. Il lavoro di maggior successo arriva però con la regia e la sceneggiatura dell'episodio pilota doppio di Lost, di cui è co-ideatore. La serie è andata in onda, ancora una volta sulla ABC, dal 2004 al 2010, per un totale di sei stagioni. Sebbene Abrams abbia sempre partecipato alla direzione della serie, insieme a Damon Lindleof e Carlton Cuse, si è inoltre dedicato alla realizzazione di altre opere, sia cinematografiche che televisive.

Ha scritto la sceneggiatura per un possibile nuovo film sulla figura di Superman, Superman: Flyby e ha partecipato alla stesura di quella del film Radio Killer. Debutta come regista cinematografico nel 2006 col film Mission: Impossible III, di cui è anche co-sceneggiatore, con l'attore Tom Cruise e nel 2009 dirige il film blockbuster fantascentifico Star Trek (che produce con l'amico e collega Damon Lindelof), riscuotendo in entrambi i casi un ottimo successo sia di pubblico che di critica. Scrive e produce anche un adattamento della serie di romanzi La torre nera di Stephen King.[1]

Nel 2011 con la co-produzione di Steven Spielberg, Abrams da vita al fantascientifico Super 8, di cui è regista, sceneggiatore e co-produttore, che si rivela un nuovo successo di critica e di pubblico con quasi 260 milioni di dollari incassati in tutto il mondo a fronte di un costo di 50 milioni di dollari.

Il suo film successivo, del 2013, è Into Darkness - Star Trek, sequel del film del 2009 precedentemente diretto da Abrams, che riesce anche a guadagnare al botteghino più del precedente con un incasso mondiale totale di oltre 467 milioni di dollari. Nel gennaio dello stesso anno viene scelto dalla Walt Disney Pictures e dalla Lucasfilm per un nuovo capitolo della saga di Star Wars creata da George Lucas[2] che co-sceneggia insieme a Lawrence Kasdan e dirige con il titolo Star Wars: Il risveglio della Forza, e che uscirà il 18 dicembre 2015[3].

Vita privata[modifica | modifica wikitesto]

J. J. Abrams è nato a New York ed è cresciuto a Los Angeles. È il figlio del produttore televisivo Gerald W. Abrams e della produttrice esecutiva Carol. È ebreo.[4] Ha frequentato il Sarah Lawrence College. Abrams è sposato con la PR Katie McGrath, con la quale ha avuto tre figli, August, Henry e Gracie[5].

È da molto tempo sostenitore del Partito democratico degli Stati Uniti e dal 1995 ha donato 176 000 dollari.[6]

Filmografia[modifica | modifica wikitesto]

Regista[modifica | modifica wikitesto]

Cinema[modifica | modifica wikitesto]

Televisione[modifica | modifica wikitesto]

Sceneggiatore[modifica | modifica wikitesto]

Cinema[modifica | modifica wikitesto]

Televisione[modifica | modifica wikitesto]

Produttore[modifica | modifica wikitesto]

Cinema[modifica | modifica wikitesto]

Televisione[modifica | modifica wikitesto]

Attore[modifica | modifica wikitesto]

Premi[modifica | modifica wikitesto]

Anno Premio Categoria Opera Risultato
1999 Razzie Award Peggior sceneggiatura Armageddon - Giudizio finale Candidatura
2002 Emmy Award[7] Miglior sceneggiatore esordiente per una serie drammatica Alias Candidatura
2004 Producers Guild of America Award Miglior dramma Candidatura
2005 ASCAP Film and Television Music Awards Top serie TV Lost Vinto
Directors Guild of America Miglior regista Candidatura
Emmy Award[7] Primetime Emmy Award come miglior regista esordiente per una serie drammatica – Episodio pilota Vinto
Primetime Emmy Award come miglior serie drammatica esordiente[7] Vinto
Primetime Emmy Award come miglior sceneggiatore esordiente per una serie drammatica – Episodio pilota[7] Candidatura
2006 ASCAP Film and Television Music Awards Top TV Series Vinto
Producers Guild of America Award Miglior dramma Vinto
Writers Guild of America[8] Miglior serie drammatica Vinto
2007 Academy of Science Fiction, Fantasy & Horror Films Miglior regista Mission: Impossible III Candidatura
BAFTA Award Premio Best International Lost Candidatura
Producers Guild of America Award Miglior dramma Candidatura
Writers Guild of America Miglior serie drammatica Candidatura
2008 Emmy Award Miglior serie drammatica esordiente Candidatura
2009 Emmy Award Miglior serie drammatica esordiente Candidatura
Writers Guild of America Premio Long Form Fringe Candidatura
Miglior nuova serie Candidatura
2010 Emmy Award[7] Miglior serie drammatica esordiente Lost Candidatura
Academy of Science Fiction, Fantasy & Horror Films Miglior regista Star Trek Candidatura
Empire Awards Miglior regista Candidatura
Producers Guild of America Award Premio Theatrical Motion Picture Candidatura
2011 Scream Award Premio Best Science Fiction Movie Super 8 Vinto
Miglior sceneggiatura Vinto
Miglior regista Candidatura
Premio Holy Sh!t! Scene of the Year Candidatura
Phoenix Film Critics Society Awards Miglior film Candidatura
2012 Empire Awards Miglior fantasy Candidatura
Saturn Award Miglior regista Vinto
Miglior film di fantascienza Candidatura
Academy of Science Fiction, Fantasy & Horror Films Miglior regista Vinto
Miglior sceneggiatura Candidatura
2013 Producers Guild of America Award Premio Norman Lear Vinto
2014 Academy of Science Fiction, Fantasy & Horror Films Miglior regista Star Trek Into Darkness Candidatura
Empire Awards Miglior fantasy Candidatura
Saturn Award Miglior film di fantascienza Candidatura
Miglior regia Candidatura
People's Choice Awards Miglior film Candidatura
Miglior film d'azione Candidatura
Critics' Choice Movie Award Miglior film fantascientifico/horror Candidatura
Miglior film d'azione Candidatura

Curiosità[modifica | modifica wikitesto]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ J. J. Abrams on Star Trek and Cloverfield 2, Comingsoon.net, 23 febbraio 2008. URL consultato il 23 febbraio 2008.
  2. ^ La Disney conferma la regia di J.J. Abrams per Star Wars: Episodio VII
  3. ^ http://www.cineblog.it/post/345325/star-wars-7-jj-abrams-parla-di-r2-d2-e-c-3po-rumor-su-cast-e-millennium-falcon
  4. ^ Danielle Berrin, Now It's J.J. Abrams' Turn to 'Trek', JewishJournal.com, 6 maggio 2009. URL consultato il 3 ottobre 2009.
  5. ^ J.J. Abrams: Biography, tvguide.com.
  6. ^ NEWSMEAT ▷ J J Abrams's Federal Campaign Contribution Report
  7. ^ a b c d e The Academy of Television Arts and Sciences. URL consultato il 18 febbraio 2008 (archiviato il 15 febbraio 2011).
  8. ^ Awards Winners, Writers Guild of America. URL consultato il 17 ottobre 2007 (archiviato il 18 gennaio 2010).

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autorità VIAF: (EN81800131 · LCCN: (ENno98124254 · GND: (DE13376222X · BNF: (FRcb14031616m (data)