J.R.R. Tolkien's The Lord of the Rings, Vol. I

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
J.R.R. Tolkien's The Lord of the Rings, Vol. I
Sviluppo Interplay
Pubblicazione Interplay
Data di pubblicazione 1990 (MS-DOS) 1991 (Amiga)

1994 (SNES)

Genere Videogioco di ruolo
Modalità di gioco Giocatore singolo
Piattaforma MS-DOS, Amiga, Super Nintendo Entertainment System
Fascia di età ESRB: Kids-adult

J.R.R. Tolkien's The Lord of the Rings, Vol. I è il nome di due videogiochi differenti pubblicati da Interplay. Il gioco fu rilasciato nel 1990 per MS-DOS e per Amiga, nel 1994 è stata pubblicata una versione per lo SNES. Ha un seguito chiamato The Lord of the Rings, Vol. II: The Two Towers.

Gameplay[modifica | modifica sorgente]

Il gioco è un RPG dove il giocatore, dopo un filmato di apertura, prende il controllo di Frodo Baggins, "recrutando" man mano i vari membri della Compagnia. Il videogioco può essere completato seguendo la storia originale, ciò nonostante esistono alcune quest secondarie per intrattenere il giocatore. Il mondo circostante è caratterizzato sia da personaggi presenti nella storia originale che non; l'interazione con i personaggi è portata avanti attraverso la digitatura di domande da parte del giocatore, quest'ultimo è anche in grado di potenziare i vari personaggi della Compagnia cambiando oggetti o scoprendo nuove abilità. Il gioco include un ciclo giorno/notte nel quale alcuni nemici possono trarre benefici.

Versione SNES[modifica | modifica sorgente]

Nel 1994 è stata pubblicata una nuova versione del videogioco per la piattaforma SNES, questa versione presenta un design totalmente differente dalla precedente ed è da considerarsi un videogioco differente.

Gameplay[modifica | modifica sorgente]

Il giocatore inizia il gioco prendendo controllo di Frodo Baggins, ma, nel tempo, otterrà l'aiuto dei rimanenti membri della Compagnia: Sam Gamgee, Peregrin Took, Meriadoc Brandybuck, Aragorn, Legolas, Gimli, e Gandalf. Il gioco, grazie ai Gamepad aggiuntivi dello SNES supporta fino a quattro giocatori; i personaggi non controllati dai giocatori sono interamente gestiti dalla intelligenza artificiale del computer. Il gioco procede attraverso una serie di missioni "trova e consegna" nelle quali il giocatore dovrà esplorare un vasto ambiente per ottenere oggetti collegati con la storia. Come nel libro, il gioco inizia nello Shire, la regione degli Hobbit, per poi spostarsi in altri luoghi come il villaggio di Bree, la città elfica di Rivendell e le miniere di Moria.

Nonostante il gioco sia intitolato Lord of the Rings, Vol. I, nessun sequel fu rilasciato per lo SNES.

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]